Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Sosta – fermata e parcheggio – Sosta – Veicoli al servizio di invalidi – Sosta in zona a traffico limitato – Causa ostativa – Valutazione preventiva ed astratta – Discrezionalità del Comune – Sussistenza – Conseguenze – Disapplicazione da parte del giudice ordinario – Legittimità – Esclusione.

(Cass. Civ., Sez. VI, 6 marzo 2013, n. 5588)

In tema di sosta in zone a traffico limitato dei veicoli muniti del contrassegno per invalidi, la valutazione, preventiva ed astratta, della potenziale sussistenza di motivi ostativi legati all’intralcio del traffico è rimessa dall’art. 11 del D.P.R. n. 503 del 1996 alla discrezionalità del Comune, la cui scelta attiene al merito amministrativo e non è, pertanto, suscettibile di disapplicazione da parte del giudice ordinario.
 

Mercoledì, 04 Dicembre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK