Lunedì 25 Maggio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 26/11/2013

Imperia
Cerca di gettarsi dal ponte della ferrovia
salvato in extremis dagli agenti penitenziari

Il carcere di Imperia

Un cittadino francese già assistito dalla Caritas ha cercato ieri di gettarsi dal ponte della ferrovia ma è stato salvato dagli agenti della polizia penitenziaria. L’uomo si era messo a cavalcioni sul parapetto che si affaccia sui binari della stazione di Oneglia ma è stato notato da una delle sentinelle di guardia sulle mura del vicino carcere. La guardia ha dato l’allarme facendo intervenire i colleghi. Con tatto e sangue freddo gli agenti sono riusciti ad avvicinarsi all’uomo convincendolo a seguirli fino al penitenziario.

 

Poi è stata chiamata l’ambulanza che lo ha portato in ospedale per una visita di controllo. Pare che lo straniero volesse farla finita perché spinto dalla disperazione. Non ha lavoro né casa e vive nella sua automobile. In passato è stato era stato rinchiuso nello stesso carcere dei suoi salvatori con l’accusa di furto aggravato.

 

«Agli agenti di Imperia vanno i nostri complimenti - dice Fabio Pagani, sindacalista della Uil penitenziari - Gesti come questo sono compiuti spesso dagli uomini e dalle donne che vestono la divisa del Corpo di polizia penitenziaria, e non solo all’interno dell’istituto. I nostri agenti sono ormai abituati nella difficile impresa di salvare vite umane».


di Maurizio Vezzaro
da lastampa.it

 

 

 


 

Martedì, 26 Novembre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK