Mercoledì 02 Dicembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Circolari 18/11/2013

Una ulteriore circolare, questa volta del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, riguardante la riduzione del 30% sul pagamento delle violazioni al C.d.S. però accertate dai dipendenti del Ministero del Lavoro

Ministero del Lavoro
Art. 20, comma 5-bis, lett. a), D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013, n. 98. Modifica all’art. 202 del Decreto Legislativo 18 maggio 1998, n. 285 (Codice della Strada). Prime indicazioni operative

(Prot. n. 37/0019442/MA003.A004, 11 novembre 2013)

 

Ministero del Lavoro
e delle Politiche Sociali
Direzione Generale per l’Attività Ispettiva
Divisione III

 

Prot. n. 37/0019442/MA003.A004

Roma, 11 novembre 2013




                                    Indirizzi … omessi

 

Oggetto: art. 20, comma 5-bis, lett. a), D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013, n. 98. Modifica all’art. 202 del Decreto Legislativo 18 maggio 1998, n. 285 (Codice della Strada). Prime indicazioni operative.


    L’art. 20, comma 5-bis, lett. a), D.L. 69/2013, convertito con modificazioni dalla Legge 98/2013, ha modificato l’art. 202, D. Lgs. 285/1992 (Codice della Strada), rubricando “Pagamento in misura ridotta”, introducendo una particolare ipotesi di riduzione dell’importo da corrispondere in caso di pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria entro cinque giorni dalla contestazione o dalla notificazione della violazione.
    Ciò premesso, si ritiene utile fornire agli uffici in indirizzo le prime indicazioni operative.

    Pagamento in misura ridotta, ulteriore riduzione ed ambito di applicazione
    Il primo periodo dell’art. 202 C.d.S. prevede che, nel caso in cui sia accertata una violazione per la quale lo stesso Codice stabilisca una sanzione amministrativa pecuniaria, e ferma restando l’applicazione …



> Leggi il testo integrale della circolare

 

 

 


 

Lunedì, 18 Novembre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK