Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Truffa – Elemento oggettivo – Estremi – Configurabilità – Esclusione – Fattispecie in tema di illecita circolazione del veicolo – Successiva all’istanza di cessazione dalla circolazione – Per cancellazione dal P.R.A. rivelatasi falsa – Condizioni.

(Tribunale Penale di Taranto, Sez. Dist. Di Ginosa, 15 ottobre 2012, n. 205)

Elemento centrale del delitto di truffa è l’atto di disposizione patrimoniale del soggetto passivo del reato. Alcun atto in tal genere ricorre nel caso di colui che metta in circolazione un autoveicolo nonostante la preventiva formulazione dell’istanza di cessazione della circolazione per esportazione in Paese estero poiché la Regione, lungi dal rinunciare alla tassa di circolazione del veicolo, potrà esigerne il pagamento proprio in forza dell’accertamento.

Lunedì, 15 Ottobre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK