Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

Pontremoli
Prende a testate il camion e aggredisce un agente della Stradale

La Stradale di Pontremoli aveva scoperto che un autotrasportatore aveva truccato il cronotachigrafo e lui ha perso le staffe

La Spezia - Aveva guidato troppo, per mascherare la truffa aveva alterato il cronotachigrafo e non voleva saperne di farsi ritirare la patente, tanto che un autotrasportatore di 42 anni ha cominciato a prendere a testate il suo mezzo arrivando ad aggredire anche gli agenti della Polizia Stradale di Pontremoli.

E’ accaduto sabato mattina in autostrada sulla A15 in direzione Parma. Gli agenti della Stradale stavano effettuando alcuni controlli di routine tra i caselli di Pontremoli e Berceto. I poliziotti fermavano un autotrasportatore, 42anni originario della Sicilia.
Da un’attenta analisi è emerso che l’uomo aveva truccato il cronotachigrafo, superando il limite di ore che avrebbe dovuto passare passato alla guida. Questa pratica illegale prevede il ritiro della patente e una contravvenzione e a quanto pare, l’autotrasportatore non ha voluto sentire ragioni.

Il 42enne dapprima ha cominciato ad inveire gli operatori per poi passare ad assumere un atteggiamento autolesionista. Si è avvicinato al suo camion e in un impeto di violenza ha cominciato a dare delle testate contro il mezzo.
Gli agenti sono intervenuti per calmarlo ma, nel raptus, l’uomo ha sferrato un violento calcio ad uno degli agenti, un 45enne, che ha rimediato 10 giorni di referto.

L’autotrasportatore è stato riportato alla calma, anche se ormai era troppo tardi. L’uomo è stato denunciato per resistenza e ingiurie a pubblico ufficiale.

 

da cittadellaspezia.it

 


 

Quando l'errore diventa doppio. (ASAPS)

Lunedì, 11 Novembre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK