Mercoledì 12 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Patente - Revoca e sospensione - Guida con patente ritirata o sospesa.

(Cass. Civ., Sez. I, 26 maggio 2006, n. 12617)

La disposizione contenuta nell'art. 216, sesto comma, del codice della strada, punisce, tra l'altro, la condotta di chi guida un veicolo dopo che gli sia stata ritirata la patente di guida sanzionando il comportamento di chi si sia posto alla guida nel periodo in cui il proprio titolo abilitativo era stato ritirato, prescindendo dalle ragioni di tale ritiro. Ne consegue l'irrilevanza, ai fini della legittimità del sopra indicato provvedimento sanzionatorio, della sopravvenuta verifica della illegittimità della ablazione già disposta, non interferendo que¬sta in alcun modo sulla antigiuridicità del comportamento tipizzato nel citato art. 216, sesto comma.

Venerdì, 26 Maggio 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK