Sabato 22 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 25/06/2013

A piedi sul raccordo di notte, lo salva la Stradale

Gesto sconsiderato di un uomo dopo un litigio con la convivente: scavalca il guard-rail dell'area di servizio e si mette in mezzo alla strada, salvato all'ultimo
Foto di repertorio dalla rete

LA SPEZIA  - Una scena agghiacciante: solo il coraggio e la prontezza degli uomini della Polstrada spezzina ha evitato la tragedia. Un uomo, sconvolto dopo un litigio con la convivente, si è lanciato a piedi in mezzo al raccordo autostradale la Spezia-Santo Stefano mettendo a rischio la propria vita e quella degli agenti che l'hanno tratto in salvo, trascinandolo via dalla carreggiata. Erano le prime luci dell'alba di domenica mattina quando una volante della polizia stradale della Spezia e una di Brugnato sono intervenute presso l'area di servizio di Melara, dove era segnalato un litigio tra un uomo e una donna. Arrivati sul posto, gli agenti hanno trovato un 49enne di origine campane (ma residente a Firenze) con gli abiti ricoperti di sangue: su una mano un taglio che si era procurato da solo, presumibilmente con il coltello che aveva in tasca insieme a mezzo grammo di stupefacente.  Di fronte a lui la convivente, una spezzina 53enne.

 

Entrambi erano chiaramente agitati dopo la discussione che avevano avuto. Proprio quando la calma sembrava essere tornata, il folle gesto: l'uomo con un salto ha superato il guard-rail mettendosi proprio in mezzo alle due corsie con il volto rivolto verso il flusso di traffico. Questione di attimi: gli agenti lo hanno seguito nonostante il pericolo, trascinandolo, non senza fatica, di nuovo al sicuro della stazione di servizio. A quel punto il 49enne è stato trasportato presso la sottosezione di Brugnato, dove è stato deferito in stato di libertà per il possesso dell'arma da taglio. La donna, in stato di shock, ha riferito di non aver subito né lesioni né atti intimidatori durante il litigio.
 


da cittadellaspezia.com

 


 

Martedì, 25 Giugno 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK