Martedì 20 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Incidenti sulla rete autostradale nei primi cinque mesi del 2013
Cresce il numero complessivo dei sinistri (+6,4%) e quello dei feriti (+3,8%)
Diminuisce invece il numero delle vittime –8,5%

 

(ASAPS) - L’andamento dell’incidentalità sull’intera rete autostradale nei primi cinque mesi del 2013 rivela ancora, come per i primi quattro mesi, un andamento a due facce rispetto allo stesso periodo del 2012. Si segnala infatti un incremento del numero complessivo dei sinistri e dei feriti. Mentre diminuisce il numero totale delle vittime.
Questo il quadro globale che emerge dai dati rilevabili dal sito della Polizia di Stato. Entriamo nel dettaglio. Gli incidenti complessivi, secondo i dati della Polizia Stradale, ammontano a 10.803, con un aumento di 652 impatti  +6,4% rispetto ai 10.151 dei primi cinque del 2012. I feriti sono stati 4.807, con un aumento di 176 ricoveri pari a +3,8% rispetto alle 4.631 persone che sono dovute ricorrere al pronto soccorso nei primi cinque  mesi dello scorso anno.
Diminuisce fortunatamente invece il numero delle vittime. Nei primi cinque mesi  del 2013 si sono contati 87 incidenti mortali che hanno causato 97 vittime, con un calo dell’ 8,5%  rispetto alle 106  vittime dello stesso periodo del 2012. Il margine di positività si è assottigliato rispetto ai primi quattro mesi (era -18,2%) in quanto a maggio le vittime sulla rete sono state 7 in più rispetto al maggio 2012.
C'è solo da sperare che nei prossimi mesi si consolidi una diminuzione generalizzata anche degli incidenti e dei feriti, anche se ormai siamo a metà anno.  (ASAPS)

Martedì, 18 Giugno 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK