Venerdì 24 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Accertamento delle violazioni amministrative – Contestazione – Verbale – Opposizione – Violazioni al codice della strada – Sanzione accessoria della decurtazione dei punti della patente – Mancata indicazione della sanzione accessoria nel verbale di accertamento dell’infrazione...

(Cass. Civ., Sez. un., 13 marzo 2012, n. 3945)

Accertamento delle violazioni amministrative – Contestazione – Verbale – Opposizione – Violazioni al codice della strada – Sanzione accessoria della decurtazione dei punti della patente – Mancata indicazione della sanzione accessoria nel verbale di accertamento dell’infrazione – Conseguenze – Decorrenza del termine per l’opposizione – Esclusione – Opposizione proposta entro sessanta giorni dalla comunicazione del primo atto relativo alla decurtazione dei punti – Ammissibilità.

 

In tema di sanzioni amministrative conseguenti a violazioni del codice della strada, la mancata indicazione della sanzione accessoria della decurtazione dei punti nel verbale di contestazione della violazione notificato all’interessato non consente la decorrenza del termine per la proposizione dell’opposizione avverso detta sanzione accessoria. Ne consegue che deve ritenersi tempestiva l’opposizione proposta, anche oltre il termine di sessanta giorni dalla notificazione del verbale, purché entro il medesimo termine decorrente dalla comunicazione del primo atto con il quale il destinatario sia posto a conoscenza della possibile applicazione della sanzione accessoria, ovvero dalla comunicazione, proveniente dalla competente autorità amministrativa, dell’avvenuta variazione del punteggio per effetto dell’eseguito pagamento della sanzione pecuniaria in misura ridotta.

Martedì, 13 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK