Mercoledì 19 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/05/2013

Studentessa 22enne travolta da un'auto
 e trascinata per cinque chilometri

Morte choc a Santa Giustina in Colle. L'automobilista non si sarebbe accorta di nulla
L'auto dei carabinieri intervenuta sul posto (Marco Bergamaschi)

 PADOVA - Si chiamava Giulia Spinello, ed era una studentessa universitaria di 22 anni la ragazza rimasta uccisa oggi nel padovano in un incidente dalla dinamica raccapricciante. La donna che l'ha investita, con una Jeep Grand Cherokee è arrivata a casa, a circa cinque chilometri di distanza dal punto dell'impatto, con ancora il corpo della poveretta incastrato lateralmente in un pezzo di carrozzeria. I carabinieri di Cittadella, allertati da alcuni testimoni, hanno seguito la scia di sangue lasciata sull'asfalto, arrivando alla macchina investitrice.

Contrariamente a quanto riferito nell'immediatezza del fatto, non è chiaro se la donna al volante si sia accorta o meno di quanto era accaduto. Gli investigatori ritengono probabile che la donna si fosse accorta di aver investito qualcosa e forse in preda alla shock avrebbe proseguito la corsa con il Suv senza fermarsi ad accertarsi. L'ipotesi sulla quale gli investigatori stanno lavorando è al momento omicidio colposo, e nei confronti dell'automobilista non sono state prese al momento misure restrittive. Secondo una prima ricostruzione, Giulia Spinello sarebbe stata colpita dall'auto poco distante da casa, in via Ceccarello, a Santa Giustina in Colle, mentre si recava a casa di una parente. La donna al volante del Suv, residente in un comune confinante, San Giorgio delle Pertiche, nella frazione di Arsego, stava tornando a casa dopo essere stata dal parrucchiere. (Ansa)

 

 

da corriere.it

Venerdì, 31 Maggio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK