Lunedì 06 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Droga 28/05/2013

GLI AGENTI IN AZIONE SULLA A12
Nell’auto 6 etti di marijuana
Arrestati dalla Polstrada

COLLESALVETTI. Due arresti per droga della polizia stradale in A12. E' successo ieri alle 16.20, a Collesalvetti, vicino al casello di Livorno dell'autostrada A12. La polizia stradale di Rosignano nel corso di un controllo in autostrada ha arrestato per detenzione e trasporto ai fini di spaccio di sostanza stupefacente due nigeriani di 28 e 29 anni, residenti a Vicenza regolari sul territorio nazionale, ma già conosciuti alle forze dell'ordine per episodi legali alle sostanze stupefacenti.

E' stata un'intuizione a permettere agli agenti di individuare quella vettura sospetta. I due giovani viaggiavano a bordo di una Golf blu notte, da Livorno verso nord, quando sono stati fermati dalle pattuglie della polstrada. Dalle prime verifiche, gli agenti, guidati dal comandante provinciale Bruno Agnifili, hanno subito notato un certo nervosismo da parte dei due giovani. Alle domande della polizia i due rispondevano in maniera vaga con versioni discordanti. E poi non hanno saputo spiegare i motivi della loro presenza nel territorio, cadendo in varie contraddizioni. A quel punto è scattato il controllo della polizia e la perquisizione dell'auto: all'interno di alcune borse, gli agenti hanno trovato dei panetti di droga, come poi confermato dagli accertamenti fatti dalla polizia scientifica: in tutto c'erano 600 grammi di marjuana. I due sono stati quindi arrestati e accompagnati al carcere delle Sughere.

Particolare interessante emerso nel corso degli accertamenti: la polizia ha scoperto che sul vetro parabrezza c'era uno specchietto in carbonio portatile, montato per consentire al passeggero del veicolo di verificare costantemente i mezzi in maniera tale da essere certi di non essere seguiti. Un escamotage che secondo la polizia era funzionale all'attività illecita.

 

da gelocal.it

Martedì, 28 Maggio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK