Lunedì 27 Gennaio 2020
area riservata
ASAPS.it su

Riferimenti operativi per l’applicazione dell’art. 193 C.d.S.

di Franco Medri*
Foto Blaco - archivio Asaps

I veicoli a motore senza guida di rotaie, compreso i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza l’apposita copertura assicurativa RCA a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi e si osservano le seguenti indicazioni:

• Il contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti ha durata annuale o, su richiesta dell'assicurato, di anno più frazione, si risolve automaticamente alla sua scadenza naturale e non può essere tacitamente rinnovato, in deroga all'articolo 1899, primo e secondo comma, del codice civile. L'impresa di assicurazione è tenuta ad avvisare il contraente della scadenza del contratto con preavviso di almeno trenta giorni e a mantenere operante, non oltre il quindicesimo giorno successivo alla scadenza del contratto, la garanzia prestata con il precedente contratto assicurativo fino all'effetto della nuova polizza (vedasi art. 170-bis D. Lgs. 7 settembre 2005, n. 209).
 

 

> Leggi l'articolo

 

 

 


 

Lunedì, 20 Maggio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK