Mercoledì 28 Settembre 2022
area riservata
ASAPS.it su

Guida in stato di ebbrezza - Reato - Sospensione - Abuso d’ufficio - Esterni - Elementi differenziali della patente - Possibile irrogazione di due distinte sanzioni accessorie - Sospensione della patente di guida, da parte del prefetto in sede amministrativa, e del giudice penale all’esito dell’accertamento del reato...

(Corte Cost. Ord. 5 ottobre 2011, n. 266)

Guida in stato di ebbrezza - Reato - Sospensione - Abuso d’ufficio - Esterni - Elementi differenziali della patente - Possibile irrogazione di due distinte sanzioni accessorie - Sospensione della patente di guida, da parte del prefetto in sede amministrativa, e del giudice penale all’esito dell’accertamento del reato - Violazione dei principi di ragionevolezza del giudice naturale precostituito per legge e del giusto processo - Esclusione – Questione manifestamente infondata di legittimità costituzionale.

 

È manifestamente infondata, in riferimento agli artt. 3, 25 e 111 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 186, comma 2, c.s. nella parte in cui consente che, alla violazione di in unico precetto conseguano due distinte sanzioni accessorie, sempre relative alla sospensione della patente di guida, applicate da due diverse autorità giudiziarie, il prefetto in sede amministrativa, ed il giudice penale all’esito dell’accertamento del reato.

Mercoledì, 05 Ottobre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK