Lunedì 27 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Veicoli - Tassa di circolazione - Pagamento - Art. 5, comma 32, d.l. n. 953 del 1982 - Soggettività tributaria passiva - Titolare del diritto di proprietà - Sussistenza - Estensione all’utilizzatore del veicolo concesso in leasing – Art. 7, comma 2, L. n. 99/2009 - Applicabilità ai rapporti non ancora esauriti - Esclusione.

(Cass. Civ., Sez. V, 21 marzo 2012, n. 4507)

In tema di tassa di possesso dei veicoli, l’art. 5, comma trentaduesimo, del d.l. 30 dicembre 1982, n. 953, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 1983, n. 53, prevedeva che fossero tenuti al pagamento del tributo tutti coloro i quali risultassero, dal pubblico registro automobilistico proprietari del veicolo; ne conseguiva che, nel caso di autoveicolo concesso in locazione finanziaria, soggetto passivo fosse il concedente e non l’utilizzatore, essendo quest’ultimo titolare di un diritto relativo di godimento del bene oggetto di leasing. L’art. 7, comma 2, della L. n. 28 febbraio 2009, che ha esteso la soggettività passiva tributaria anche agli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria, opera solo a decorrere dalla data della sua entrata in vigore (15 agosto 2009), perché trattasi di revisione avente natura innovativa e sostanziale, non riferibile ai rapporti formatisi in epoca anteriore e non ancora esauriti.

Mercoledì, 21 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK