Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

“Ratio” della norma - Indicazione - Prevenzione di ostacoli improvvisi

(Cass. Pen., Sez. IV, 25 maggio 2010, n. l9635)

L’obbligo di mantenere la distanza dì sicurezza, di cui all’art. 149 C.d.S. è finalizzato ad evitare tamponamenti ed urti con altre parti degli altri veicoli e non ad evitare gli ostacoli che si possono improvvisamente parare davanti all’automobilista durante la guida, alla cui prevenzione invece sono dettate le regole cautelari riguardanti la velocità e l’attenzione alla presenza di eventuali ostacoli sempre possibili lungo i tragitti stradali. (Fattispecie di omicidio colposo causato dal tamponamento di un auto in panne da parte di un altro veicolo che seguiva, nella quale è stata esclusa la responsabilità del conducente di quest’ultimo, in quanto viaggiava ad una velocità inferiore al limite previsto e la visuale della carreggiata era impedita dalla presenza di altra autovettura, tenuto conto dell’ora notturna e dell’assenza di illuminazione stradale). 

Martedì, 25 Maggio 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK