Giovedì 06 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 07/03/2013

Disposizioni tecniche per l’applicazione del regolamento (CE) n. 1071/2009 Accesso alla professione di trasportatore su strada. Disposizioni tecniche di prima applicazione del Regolamento (CE) adottate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

di Franco MEDRI * e Maurizio PIRAINO **
Foto di repertorio dalla rete

Con il D.D. prot. n. 291 del 25/11/2011 il Capo del Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dettato le disposizioni tecniche di prima applicazione del Regolamento (CE) n. 1071/2009 con decorrenza dal 4 dicembre 2011 (Con la nota prot. n. 25806 del 25 novembre 2011, avente per oggetto: «Accesso alla professione di trasportatore su strada. Disposizioni tecniche di prima applicazione del Regolamento (CE) n. 1071/2009», la Direzione Generale per il Trasporto Stradale e per l’Intermodalità del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – nel trasmettere alle Associazioni di categoria dell’autotrasporto il D.D. prot. n. 291/2011 – ha rappresentato quanto segue: «Come è noto il regolamento in oggetto troverà applicazione obbligatoria dal 4 dicembre 2011 e, in attesa della completa disciplina della materia, si è manifestata l’estrema urgenza di definire almeno le procedure e le attività che consentano a tale data l’applicazione del Regolamento comunitario, dettando quindi le disposizioni tecniche di prima applicazione, ai fini della chiarezza nell’applicazione da parte degli operatori e delle diverse Autorità che intervengono per diversi aspetti dell’accesso alla professione di autotrasportatore. È stato pertanto adottato il DD prot. n. 291 del 25.11.2011, in corso di pubblicazione, che si allega alla presente (Allegato 1). Ovviamente con il citato provvedimento amministrativo non è possibile intervenire per i profili relativamente ai quali la norma comunitaria conferisce agli Stati membri facoltà di scelta di soluzioni alternative. Il DD allegato, pertanto, si limita a dettare la regolamentazione tecnica specifica degli aspetti che rientrano nelle competenze del Ministero e del Dipartimento, a cui fa capo la disciplina del settore dell’autotrasporto, lasciando ferme le funzioni e i compiti già attribuiti alle Province o agli altri Enti previsti dalla normativa vigente. Inoltre si è fatta salva – ove consentito dalla normativa comunitaria – la disciplina in materia di accesso alla professione già recata dal decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395. Per quanto riguarda gli aspetti sanzionatori, il DD rinvia all’esercizio della delega di cui all’articolo 3 della legge 4 giugno 2010, n. 96 ("Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità europee – Legge comunitaria 2009"). Al riguardo è in corso di predisposizione uno schema di decreto legislativo, che comprenderà anche le sanzioni rispettivamente per il trasporto di merci e di passeggeri su strada. Al fine di evitare vuoti normativi il DD stesso richiama, nel frattempo, l’applicazione delle sanzioni, previste dal decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395. Il DD in parola, inoltre, tiene conto, per quanto applicabile con un mero provvedimento amministrativo, dei contenuti del protocollo d’intesa Governo – Associazioni dell’autotrasporto sottoscritto in data 11 novembre 2011, in particolare per quanto riguarda il regime transitorio di applicazione del Regolamento (CE) n. 1071/2009 a decorrere dal 4 dicembre p.v.. Infatti prevede l’istituzione del Registro elettronico nazionale delle imprese di autotrasporto e la possibilità di autorizzare in via provvisoria all’esercizio della professione, sia in ambito nazionale che internazionale, le imprese in attività a tale data, fino alla verifica della sussistenza dei requisiti previsti dal Regolamento comunitario....





>Leggi l'articolo

Giovedì, 07 Marzo 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK