Mercoledì 20 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 04/03/2013

Polizia Stradale Modena Nord
Nell’Area di servizio tentano di svuotare un camion di elettrodomestici: gli uomini di una pattuglia li scoprono e arrestano uno dei ladri

Foto di repertorio dalla rete

(ASAPS) Tentavano di mettere a segno un altro dei tanti furti che si compiono nelle aree di servizio approfittando della sosta di riposo dei camionisti. Verso le tre di notte del 28 febbraio una pattuglia della Polizia Stradale Modena Nord, in servizio autostradale nell’Area di Servizio Campogalliano Ovest sulla A22 ha però scoperto tutto e sventato il colpo.
La Pattuglia era entrata da poco nell’area riservata ai mezzi pesanti per i soliti controlli previsti dal servizio quando i poliziotti si sono accorti della presenza di un camion parcheggiato vicinissimo ad un altro e delle persone affaccendate attorno al semirimorchio.

 

Il sospetto degli agenti ha trovato ragione nella fuga immediata delle persone che, vistesi scoperte, hanno cercato di far perdere le proprie tracce scappando attraverso un foro praticato nella rete delimitante l’area di servizio.
I poliziotti, però, nell’inseguimento sono riusciti a prendere e ad arrestare in flagranza di reato uno di loro, un barese di 48 anni accusato di tentato furto aggravato in concorso.
Il Camion che la banda cercava di “ripulire” aveva un carico di elettrodomestici, televisori e stampanti per un valore di circa 150.000 €. L’intervento dei poliziotti ha fatto in modo che neppure un oggetto fosse sottratto alla ditta di spedizioni di Bergamo, così come verificato e dichiarato dall’autista che ha sporto denuncia negli uffici della Sottosezione Autostradale Modena Nord.

 

Continuano le indagini degli uomini della Stradale anche sul mezzo utilizzato dai ladri per compiere il furto; attraverso eventuali tracce interessanti cercheranno di assicurare alla giustizia anche il resto della banda.
Il giudice ha convalidato l’arresto del barese  che è stato trasferito presso il carcere di Modena in attesa del processo per direttissima che si terrà il 20 marzo.
Episodi come questo accadono con frequenza sulle autostrade italiane e, con la stessa frequenza, sono proprio gli uomini della Stradale a sventare alcuni di questi colpi che, per dinamica e pericolosità, rendono il lavoro dei camionisti ancora più pesante. (ASAPS)

 

 

 


 

Lunedì, 04 Marzo 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK