Domenica 25 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Gli incidenti in autostrada nel mese di gennaio 2013
Aumentano i sinistri (+7,1%), i feriti (+11%), ma diminuiscono nettamente i morti: 15 rispetto ai 25 del gennaio  2012, (-40%)

 

(ASAPS) – Nel primo mese dell’anno i dati riferiti all’incidentalità in autostrada, evidenziano un andamento negativo, con un incremento del numero degli incidenti e dei feriti.  Andamento invece molto positivo per i decessi, con un netto calo dei morti  rispetto allo stesso mese del 2012.
A gennaio 2013, secondo i dati della Polizia Stradale, sono stati registrati 2.057 sinistri, contro i 1.921  del gennaio 2012, con un incremento di 136 episodi pari a +7,1%. La media giornaliera della sinistrosità sulla rete è stata di 66 incidenti al giorno. I feriti sono stati complessivamente 934, pari a 30 al giorno, con una crescita dell'11%, che equivale a 93 ingressi in più al pronto soccorso rispetto al gennaio  dello scorso anno, quando furono 841.
Notizie molto migliori invece per il numero delle vittime, che sono in netto calo. Sull’intera rete sono state 15, cioè una ogni due giorni, 10 in meno rispetto allo stesso mese del 2012 quando furono 25, e una diminuzione record del 40%.
Archiviamo un mese di gennaio 2013, con dati complessivi contradditori. Di fronte ad una crescita degli incidenti e dei feriti si è realizzato un netto calo delle vittime mortali. Il risultato lo consideriamo, per questo, molto positivo e un buon esordio del 2013 sull'intera rete autostradale. (ASAPS)

 

 

Giovedì, 07 Febbraio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK