Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Patente - Ricezione di marca di concessione governativa contraffatta - Mancata apposizione sulla patente - Fatto penalmente rilevante - Esclusione – Ragioni

(Cass. Pen., Sez. II, 26 febbraio 2010, n. 7760)

La condotta consistente nell’acquisto, ricezione o detenzione di valori di bollo contraffatti non è, di per sé, sanzionabile penalmente, se non quando ad essa faccia seguito l’effettivo uso di tali valori, previsto come reato dall’art. 464 c.p. (nella specie, in applicazione di tale principio, la Corte ha annullato senza rinvio la sentenza di merito con la quale l’imputato era stato ritenuto responsabile del reato di ricettazione per avere ricevuto una marca da bollo per patente di guida contraffatta).

 

Venerdì, 26 Febbraio 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK