Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/12/2012

Polizia Stradale di San Donà di Piave
Fermato un cittadino croato che viaggiava contromano sulla A4: era a oltre 300 chilometri dalla destinazione giusta

Foto di repertorio dalla rete

(ASAPS) La fortuna e la professionalità di una pattuglia della Polizia Stradale di San Donà di Piave (VE) ha permesso che la distrazione di un cittadino croato non si trasformasse in una tragedia.
Proveniente da Milano Est a bordo della propria Audi A6, giunto al casello di Noventa di Piave, invece di uscire imboccando il raccordo, rientrava contromano nell’autostrada prendendo la direzione di marcia verso Venezia a forte velocità.
Grazie alla prontezza di riflessi di alcuni automobilisti che si erano accorti dell’accaduto, in poco tempo è stata allertata tramite il 113 la Polizia Stradale di San Donà di Piave (VE) la quale, all'altezza dell'Area di Servizio Calstorta Sud iniziava a rallentare il traffico.
La fitta nebbia presente in questa stagione  ha reso il lavoro degli uomini della Stradale pericoloso e non agevole ma, comunque, sono riusciti nell’intento visto che dopo alcuni minuti giungeva l'Audi A6 a forte velocità in corsia di sorpasso ed è stato possibile fermare l’auto senza che nessuno rimanesse coinvolto in un incidente.
Il cittadino croato di 56 anni, evidentemente confuso per quanto accaduto, ha risposto alle domande degli uomini  della pattuglia affermando di essere entrato alla barriera Milano Est e di dover andare verso Chiasso, ad oltre 300 km dal luogo dove è stato fermato.
E’ stato grazie alla professionalità degli uomini della Stradale di San Donà del Piave che si è evitato il peggio. Ormai queste divise sono abituate a certe situazioni estreme e le sanno affrontare con la giusta determinazione. Ci sentiamo in ultimo di consigliare al cittadino croato l’acquisto di un buon navigatore satellitare che gli renda agevole e sicuro il percorso perché una volta è andata bene ma la fortuna (e gli uomini della Stradale) non sempre li si trova sul proprio cammino. (ASAPS)

Lunedì, 31 Dicembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK