Domenica 20 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su

Assicurazione obbligatoria - Risarcimento danni - Limiti del massimale - Veicoli circolanti in Italia con carta verde - Obbligo dell’U.C.I. di rispondere oltre il massimale minimo di legge - Presupposti - Necessità della prova dì valida pattuizione di un massimale superiore a quello minimo - Sussistenza - Soggetto onerato - Terzo danneggiato

(Cass. Civ., Sez. III, 25 settembre 2009, n. 20667)

Nel caso di sinistro causato in Italia da veicolo con targa extracomunitaria, regolarmente assicurato nel proprio Paese, e circolante in Italia con “carta verde”, l’Ufficio Centrale Italiano (U.C.L) può essere chiamato a rispondere dei danni derivati dal sinistro oltre il limite del massimale minimo di legge solo a condizione che l’assicuratore straniero abbia pattuito col proprio assicurato un massimale superiore od anche illimitato, e sempre che tale pattuizione risulti in modo inequivoco dal contratto e dalla carta verde. L’onere della relativa prova grava sul danneggiato, e non può ritenersi assolto per il solo fatto che nella polizza stipulata all’estero manchi l’indicazione di qualsiasi massimale.

Lunedì, 03 Dicembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK