Mercoledì 08 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Limiti alla circolazione - Corsia riservata ai mezzi pubblici - Ciclomotore circolante su tale corsia - Sanzionabilità – Esclusione.

(Tribunale Civile di Roma, Sez. XII, 19 marzo 2008, n. 5964)

Il ciclomotore che circoli su corsia riservata ai mezzi pubblici non può, per la sua esile sagoma, intralciare il servizio pubblico di trasporto e, pertanto, non può essere sanzionato, a meno che l’agente accertatore, in ottemperanza all’art. 201, comma 1, c.s., indichi le circostanze concrete che hanno dato luogo all’intralcio. (Nella fattispecie l’agente accertatore non ha indicato in concreto le circostanze per cui non era possibile contestare immediatamente l’infrazione violando, in tal modo, l’art. 201, comma 1, c. s.).

 

 


 

Mercoledì, 19 Marzo 2008
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK