Venerdì 27 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
2012 Anno , Osservatori 15/10/2012

Il punto sugli Osservatori il Centauro - ASAPS
Siamo arrivati a quota 16: dalla Pirateria stradale ai Contromano, dagli Sbirri pikkiati, agli Incidenti ai bambini e tanti altri
Una preziosa miniera di dati, numeri e percentuali per chi si occupa di sicurezza stradale e per il mondo dell'informazione

 

(ASAPS) In via sperimentale eravamo partiti nel 2008. Ma solo dal 2009 la raccolta dei dati per i primi  osservatori è diventata sistematica. Parliamo dei quattro storici Osservatori sulla Pirateria stradale, sui contromano e sugli Sbirri Pikkiati (le aggressioni fisiche su strada alle forze di polizia) e suil lancio dei sassi dai cavalcavia. L'idea partì dal nostro Lorenzo Borselli, una macchina da guerra nella nostra redazione e fu subito accolta e sviluppata dal presidente dell'ASAPS.
Ai primi 4 storici Osservatori se ne sono poi aggiunti numerosi altri nel 2010 e poi ancora nel 2011 come quelli sugli Incidenti ai bambini su strada, le Morti verdi (incidenti con trattori agricoli su strada e nei campi), gli incidenti con stranieri e via via tanti altri fino all'ultimo nato nel 2012 sulle Stragi del sabato sera.
Diversi collaboratori ci forniscono il loro prezioso supporto nella raccolta sistematica dei dati dalle agenzie e dal web. Ricordiamo il lavoro certosino di Gianluca Fazzolari e Laura Piatti. Ma vogliamo ringraziare gli oltre 600 Referenti ASAPS, quasi tutti appartenenti alle varie forze di polizia,  che ci inviano regolarmente il materiale filtrato e raccolto nel loro territorio, ma anche i singoli iscritti che non mancano di segnalarci gli incidenti e gli eventi roconducibili ai vari Osservatori che poi la redazione esamina e incasella.
Per ogni Osservatorio l'ASAPS archivia uno specifico report con la cronaca dell'evento
In questi anni gli Osservatori dell'ASAPS hanno conquistato una reputata considerazione e sono utililizzati da chi si occupa di fenomeni legati alla sicurezza sulle strade  anche a livello istituzionale come  il Dipartimento delle Politiche Antidroga presso la Presidenza del Consiglio e  sono richiesti e pubblicati dagli organi di stampa.
I vari report vengono poi periodicamente pubblicati sul nostro portale www.asaps.it e gli estratti più completi sono forniti agli enti e istituzioni con i quali l'ASAPS ha una fattiva collaborazione.
Il complesso di informazioni raccolte ha occupato uno spazio vuoto nel sistema di analisi e raccolta dati di diversi importanti e pericolosi aspetti connessi con la sicurezza stradale. Ad alcuni questa invasione di campo non è piaciuta, ma se avessimo aspettato di piacere a tutti non saremmo arrivati a conquistare il credito che oggi ci viene riconosciuto.
Se oggi molti aspetti delle dinamiche della mobilità sono più chiari e si possono adottare misure specifiche lo si deve anche agli Osservatori de il Centauro - ASAPS.
 
 
Gli Osservatori il Centauro - ASAPS attivati dal 2009 ad oggi
 
 
Pirateria stradale
 
Contromano
 
Sbirri "pikkiati"
 
Gli incidenti ai bambini su strada
 
Lancio sassi dai cavalcavia
 
Morti verdi (incidenti con trattori agricoli)
 
Caduti forze di polizia in servizio
 
Incidenti col coinvolgimenti di animali
 
Incidenti con stranieri
 
Incidenti del fine settimana
 
Incidenti nei cantieri stradali
 
Incidenti sulla rete autostradale
 
Travolti a piedi in autostrada
 
Stragi del sabato sera
 
Suicidi dopo incidente
 
Aggressioni su strada

 

 


Lunedì, 15 Ottobre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK