Lunedì 19 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/09/2012

Cicagna (GE)
Tredicenne investito mentre scende da scuolabus
Nel 2012 50 morti

Foto da ecodibergamo.it

(AGI) - Bologna, 26 set. - Un tredicenne e' stato investito da una macchina dopo essere sceso dal bus che lo aveva riaccompagnato a casa dalla scuola. E' ora ricoverato al Gaslini di Genova. Una settimana fa era successo a Bologna e il giorno prima a Roma. E' allarme per il susseguirsi di incidenti di cui rimangono vittime bambini che vanno o tornano da scuola.
  Una settimana fa un bambino di 11 anni e' morto, travolto da un'auto mentre attraversava la strada per prendere lo scuolabus.

Il giorno prima un ragazzino di 12 anni era stato investito da un'autovettura mentre attraversava la strada all'uscita di scuola in via del Cenacolo, all'altezza del km 16 della via Cassia, a Roma. Il conducente dell'autovettura si e' fermato e ha soccorso il piccolo che e' stato poi trasferito in eliambulanza al Policlinico Gemelli dove e' stato ricoverato in codice rosso con una gamba rotta.

INCIDENTI STRADALI: ASAPS, 50 I BAMBINI MORTI NEL 2012

Nel 2012 sono gia' 50 i bambini che hanno perso la vita sulle strade mentre altri 686 hanno riportato lesioni importanti. Ad aggiornare il tragico bilancio, dopo l'investimento mortale di un 11enne a Budrio, e' l'Osservatorio il Centauro-Asaps che quest'anno ha gia' monitorato 570 sinistri significativi con coinvolti bimbi da 0 a 13 anni. Delle 50 piccole vittime (35 maschi e 15 femmine) ben 33 erano trasportati (66%), 14 a piedi (28%) e 3 in bicicletta (6%). Dodici dei 50 bimbi che hanno perso la vita erano stranieri (24%). La fascia d'eta' che fa contare il maggior numero di vittime e' quella che va da 0 a 5 anni con 26 decessi (52%); sono state 15, invece, le vittime nella fascia da 6 a 10 anni (30%) e 9 in quella da 11 a 13 anni (18%). Il maggior numero di incidenti (226) e' avvenuto nei centri urbani, con 17 piccole vittime (34%) ma e' sulle strade statali e provinciali che c'e' stato il maggior numero di decessi (27, pari al 54% in 209 scontri). In autostrada le piccole vittime sono state 5 (10%) in 39 incidenti.

L'Osservatorio dall'inizio dell'anno ha registrato 38 incidenti in prossimita' delle scuole e 5 nei quali e' stato coinvolto uno scuolabus. Fra le regioni si contano 125 incidenti in Lombardia, 64 in Emilia Romagna, 46 in Toscana, 44 in Veneto e Liguria, 34 in Sicilia e 33 nel Lazio. "Per ogni incidente che coinvolge un nostro bambino - accusa Giordano Biserni, presidente dell'Associazione amici sostenitori polizia stradale - quasi sempre c'e' un Erode, cioe' un adulto che non rispetta le regole della strada". L'associazione fa appello all'"uso sistematico e regolare dei seggiolini" e richiama i conducenti "all'estrema attenzione soprattutto quando circolano nelle aree sensibili come la prossimita' di scuole, parrocchie e centri di ritrovo dei piccoli".

 

da Agi.it

 

Giovedì, 27 Settembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK