Sabato 19 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Codice della strada – Accertamento delle violazioni – A Remoto – Sistema Sicve (TUTOR) – Taratura annuale – Insussistenza

(G.d.P di Napoli, sez. I, 5 settembre 2012, n. 30884)

Giurisprudenza di legittimità
G.d.P di Napoli
Sez. I, 5 settembre 2012, n. 30884

 

Codice della strada – Accertamento delle violazioni – A Remoto – Sistema Sicve (TUTOR) – Taratura annuale – Insussistenza

In ordine alla “assenza di taratura“ delle apparacciature, non vi è nessuna norma, legislativa o regolamentare, che imponga l'iniziale o periodica taratura degli apparecchi autovelox. In assenza di qualsiasi contrario argomento logico o giuridico, tale ragionamento vale anche per i particolari apparecchi autovelox previsti dall'art. del D.L. n. 121 del 2002, poi convertito nella L. n. 168 del 2002. Si tratta del sistema SICV (cosiddetto tutor), ossia di un sistema tecnico di controllo che si caratterizza per rilevare la velocità media tenuta dai veicoli tra una porta fotografica in entrata ed una porta fotografica in uscita. Si tratta quindi di un sistema che costituisce pur sempre un dispositivo fotografico di controllo a distanza della velocità tenuta dai veicoli.
(G.d.P. di Na, sez.I, 5 settembre 2012, n. 30844) – Art. 142 cs.

 

> Leggi la sentenza

 

 

 

 


Mercoledì, 05 Settembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK