Sabato 22 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 21/09/2012

L'impresa di due italiani: un agente della Polizia Stradale e un amico
Italia – Spagna e ritorno con un cinquantino
Anche andando a velocità ridotta ci si può emozionare, quanti dettagli in più nel panorama

Marco Raimondi

(ASAPS) Sembra quasi un’impresa anacronistica, in questi tempi vissuti all’insegna della velocità e della potenza dei cavalli fiscali, pubblicizzati a più riprese in sfavillanti spot dove auto e moto raggiungono prestazioni da brivido.
Due amici, Marco Raimondi, Agente di Polizia in servizio presso la Sezione Polizia Stradale di Ravenna, e Marci Ratto, commerciante di Rapallo, hanno ben pensato di invertire la tendenza e fare un interessante viaggio all’insegna della minima cilindrata e bassa velocità per avere massima emozione a alta soddisfazione: il mezzo che li accompagnerà sarà infatti un semplice ciclomotore della cilindrata di 50 cc..
L’impresa dei due amici è un modo per assaporare in toto il percorso che li vede partire dalla Romagna, precisamente Ravenna e, toccando luoghi affascinanti della Spagna e della Francia, tornare nel Bel Paese dopo una decina di giorni durante i quali gli occhi si riempiranno di immagini meno in movimento rispetto ad un viaggio su auto e moto di grossa cilindrata.

 

Lo “slow-tour” partirà, come dicevamo, da Ravenna e passando per le città di Vignola (MO), l’Abetone (PT), Aulla (MS), Rapallo (GE) arriverà a Genova per imbarcare uomini e mezzi sul traghetto per Barcellona.
Nella penisola iberica inizierà il viaggio che toccherà le cittadine di Spagna e Francia in un lento percorso di ritorno verso l’Italia e la Romagna, punto di partenza dell’avventura sul cinquantino.
Le cittadine che vedranno passare i due amici ciclomotoristi saranno Barcellona, Matarò, Figueres  in Spagna e Narbonne, Montpellier, Arles, Aix en Provence, Brignoles, Cannes, Antibes, Nice, Montecarlo in Francia.
Durante il viaggio i componenti la spedizione terranno un “diario” come nella classica tradizione delle esplorazioni marinaresche, in cui raccogliere esperienze, imprevisti, curiosità, eventuali difficoltà e problemi, impressioni di guida, consumi, ecc. e sarà di corredato di fotografie dei luoghi attraversati.
Il viaggio sarà supportato da Honda Italia che fornirà lo scooter dell’Agente Marco Raimondi e da Capo Nord di Faenza che fornirà parte dell’abbigliamento e accessori per il viaggio.
L’ASAPS si associa nell’augurare ai due amici un sereno viaggio al rallentatore che permetterà loro di vedere luoghi, persone e cose secondo una prospettiva e in una condizione ormai perse: con tutto il tempo a disposizione. E già qualcuno vi invidia! (ASAPS)

 

 


 

Venerdì, 21 Settembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK