Martedì 19 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Precedenza - Guidatore favorito - Obbligo generale di prudenza.

(Cass. Pen., Sez. IV, 31 ottobre 2007, n. 40301)

In tema di circolazione stradale, il diritto di precedenza non esenta il guidatore dall'obbligo di adeguare comunque la velocità alle condizioni del tempo e della strada percorsa, soprattutto in presenza di incroci. (Nella fattispecie la Corte ha ritenuto che l'imputato, pur essendo favorito dalla precedenza, viaggiava con imprudente velocità su una strada resa scivolosa e pericolosa dalla pioggia).

 

Mercoledì, 31 Ottobre 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK