Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Depenalizzazione - Ordinanza-ingiunzione - Emissione - Sottoscrizione - Funzionario delegato dal prefetto - Sottoscrizione autografa e non in sigla dell'originale dell'atto - Necessità - Conseguenze.

(Giudice di Pace Civile di Ciriè, 29 gennaio 2008)

Il funzionario delegato dal prefetto a sottoscrivere in sua vece le ordinanze-ingiunzioni relative ad illeciti previsti dal codice della strada, deve firmare l'originale dell'atto con sottoscrizione autografa. Pertanto, la sostituzione della predetta sottoscrizione con l'indicazione a stampa del nominativo del funzionario delegato ed il richiamo all'art. 3 D.L.vo n. 39/1993 rende nulla l'ordinanza-ingiunzione eventualmente impugnata.

Giovedì, 09 Agosto 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK