Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

Il cambio di residenza sui documenti

Variazione della Residenza sulla patente di guida

• All'atto della presentazione della domanda di iscrizione anagrafica nel comune di immigrazione, ovvero del cambio di abitazione nel comune di residenza, i titolari di patente di guida devono compilare anche un apposito modello in distribuzione presso gli uffici comunali;
• Il comune ricevente la dichiarazione provvede ad effettuare la comunicazione della variazione della residenza all'Ufficio Centrale Operativo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
• A seguito di tale comunicazione l'U.C.O. provvede alla stampa e alla spedizione all'interessato di un tagliando adesivo in cui è indicata la nuova residenza che il titolare della patente di guida deve apporre sul documento.
Numero verde Ufficio Centrale Operativo 800-232323

Per aggiornare il cambio di residenza sui documenti del veicolo
bisogna rivolgersi agli uffici del comune, il servizio è gratuito, presentando la seguente documentazione:
- documento di identità/riconoscimento
- gli estremi della patente e delle targhe del veicolo
- modulo di richiesta in distribuzione presso il comune che va, in parte, conservato insieme ai documenti di circolazione, per gli eventuali controlli stradali fino all'arrivo per posta del tagliando di aggiornamento della carta di circolazione.Il comune comunica il cambio di residenza all'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC) che spedisce direttamente al nuovo domicilio un tagliando adesivo, da incollare sulla carta di circolazione, e invia automaticamente comunicazione del cambio di residenza al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).
Per avere informazioni sullo stato dell'aggiornamento si può contattare il numero verde 800-232323.
Il PRA provvede d'ufficio ad aggiornare il proprio archivio. Il certificato di proprietà (CdP) o il foglio complementare continueranno a riportare il vecchio indirizzo, ma questo non pregiudica in alcun modo la validità di tali documenti. Non è, dunque, necessario svolgere alcuna pratica al PRA.
Se comunque si vuole rendere visibile la variazione anche sul proprio CdP, si può presentare al PRA la richiesta di rilascio del CdP aggiornato.
Occorre presentare:
- certificato di proprieta (CdP) o foglio complementare
- nota di presentazione
- Utilizzare il retro del CdP, oppure il modello NP3B, in doppio originale, stampabile dal sito o in distribuzione gratuita presso gli STA degli uffici provinciali ACI (PRA) e degli uffici provinciali della Motorizzazione Civile (UMC)
- copia della carta di circolazione già aggiornata dall'UMC oppure il certificato di residenza o dichiarazione sostitutiva di certificazione da cui risulti la variazione della residenza
Costi previsti per legge
Emolumenti ACI 7,44 euro

Imposta di bollo per registrazione al PRA
29,24 euro (se si utilizza il CdP come nota di presentazione) o
43,86 (se si utilizza il modello NP3B come nota di presentazione)

Se ci si rivolge a una delegazione dell'Automobile Club o a uno di studio di consulenza automobilistica (agenzia pratiche auto) oltre ai costi previsti per legge, per la richiesta bisogna aggiungere la tariffa - in regime di libero mercato - del servizio di intermediazione.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.P.R. n. 575 del 9/04/1995: Regolamento recante la disciplina dei procedimenti per il rilascio e la duplicazione delle patenti di guida.
Legge n. 449 del 27/12/1997: Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica.
 

 

da amicipolstrada.blogspot.it

 

 

Venerdì, 13 Luglio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK