Lunedì 19 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/06/2012

Castelfranco/Silea

Inseguito per 7 chilometri dalla polizia a 180 all'ora: «non vi avevo visto»

Foto di repertorio dalla rete

È stato inseguito dalla Polizia Stradale per circa 7 chilometri con sirene spiegate e lampeggianti toccando anche i 180 all’ora. Quando è stato raggiunto il giovane pilota alla guida di un’Alfa 147, un 23enne di Santa Giustina in Colle, ha detto di non essersi reso conto di aver avuto la polizia alle calcagna.
L’inseguimento, avvenuto nel cuore della notte, è iniziato nei pressi di un incrocio in prossimità del centro di Castelfranco, dove il ragazzo aveva effettuato un sorpasso pericoloso. A quel punto il giovane ha imboccato la regionale 245 e si è diretto verso Padova, andando appunto anche a 180 chilometri orari.
È stato fermato dopo Resana, dov’è stato sottoposto all’alcoltest, registrando un tasso di 1,2 g/l. «Mi spiace, ma non vi avevo visto», ha dichiarato il 23enne ai poliziotti. Per lui ritiro della patente e sanzioni per migliaia di euro. Non aveva visto la pattuglia della stradale neppure un 24enne trevigiano fermato lungo la Treviso Mare a Silea, mentre stava tornando dopo una serata a Jesolo.
Tanto che con lo specchietto della sua Bmw X3 ha beccato la mano di un agente della stradale che gli aveva fatto segno di fermarsi. Poi ha proseguito per la sua strada, una pattuglia l’ha inseguito e quindi è stato fermato. Sottoposto all’alcoltest, ha registrato un tasso alcolico di 1,4 g/l.
Ritiro della patente e sanzioni anche per lui, dovrà probabilmente pagare pure i danni all’agente. Complessivamente nel corso del fine settimana sono state otto le patenti ritirate lungo la Treviso Mare per guida in stato d’ebbrezza.

 

da amicipolstrada.blogspot.it

 

 

Mercoledì, 27 Giugno 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK