Sabato 20 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su

TerreMOTO 3

Anche il quarto fine settimana di giugno ci consegna dati tragici per gli incidenti ai motociclisti
16 mortali secondo i dati del Serivizio Polizia Stradale, il 76% del totale di 24 decessi del week end

Ma con i rilievi delle Polizie Locali sono ancora più di 20 vittime fra i due ruotisti

Foto Blaco - archivio Asaps

(ASAPS) Anche il quarto fine settimana di giugno non inverte la rotta. Secondo i dati del ministero dell'Interno, relativi  ai rilievi della sola Polizia Stradale e dei Carabinieri si sono contati 16 incidenti mortali dei motociclisti e dueruotisti in genere, in pratica il 76% del totale di 24 decessi del week end.
A questi si devono poi aggiungere i rilievi delle Polizie Locali e si arriva purtroppo ad oltre 20 motociclisti morti. Un dato assurdo. Noi non lo vogliamo commentare, riportiamo come la settimana scorsa l'elenco con la cronaca  degli incidenti più gravi. Solo per documentare (in parte) quello che scriviamo. (ASAPS)

 

Scontro auto-moto: muore 29enne Frontale sulla Cassia: traffico in tilt

L'incidente mortale in via dei Monti Tiburtini: la vittima è il centauro andato a finire contro un'auto emoteca. Via Cassia chiusa per oltre un'ora per un altro incidente
ROMA 22.06.2012 - Un motociclista di 29 anni è morto in un incidente stradale avvenuto venerdì mattina alle 6.55 in via dei Monti Tiburtini, a Roma. Il sinistro si è verificato all'altezza dell'ospedale Pertini, ha visto coinvolti la moto guidata dalla vittima e un'auto emoteca. Sul posto è intervenuta la polizia locale di Roma.
CASSIA IN TILT - E un altro incidente, ma meno grave, ha mandato in tilt la via Cassia, dove all'altezza del civico 791 c'è stato un frontale tra due auto. La strada è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia per circa un'ora e un quarto. Il transito delle auto è stato infatti bloccato dai due veicoli che si sono scontrati occupando la zona centrale della carreggiata. Nel lo scontro sono rimaste lievemente ferite due persone, soccorse in codice verde. La polizia locale di Roma Capitale, intervenuta sul posto per i rilievi, ha riaperto il passaggio delle vetture alle 7.45 ed è ancora impegnata per cercare di far defluire il traffico. (fonte AdnKronos)
 
Fonte della notizia: roma.coriere.it

 



Scontro auto-moto, ferito centauro 39enne

BRESCIA 22.06.2012 - Grave incidente nel pomeriggio di giovedì in via Oberdan a Brescia, all’incrocio con via Borsi. Un 39enne che viaggiava in sella ad una Honda 650, G.B., residente in città, è rimasto ferito in seguito allo scontro con una Peugeot 206, guidata da una donna di 74 anni. L’auto stava svoltando a sinistra per immettersi in via Borsi quando è avvenuto l’impatto.
Il centauro è stato sbalzato a terra cadendo pesantemente sull’asfalto. Soccorso dal 118, è ricoverato in prognosi riservata in Seconda rianimazione al Civile di Brescia. Ferita lievemente l’anizna che era alla guida dell’utilitaria. Sul posto, per gli accertamenti, gli agenti della Polizia locale.
 
Fonte della notizia: quibrescia.it

 


 

Santarcangelo: Impatto violento sulla Tolemaide, grave un centauro 33enne

22.06.2012 - Una botta tremenda sulla Tolemaide a Santarcangelo. Nell'impatto violento ha avuto la peggio un motociclista che ha riportato una frattura destro. L'uomo, 33enne di Santarcangelo, era in sella alla sua Ducati 1.000 e stava procedendo in direzione mare quando si è scontrato con un'Audi All Road guidata da un bolognese 66enne che viaggiava nella direzione opposta. Secondo le prime ricostruzioni, effettuate dalla polizia stradale, sembra che l'auto abbia invaso l'altra corsia per immettersi nell'area del distributore di benzina Shell, colpendo il centauro. L'emiliano è rimasto illeso nello scontro. Il 33enne, invece, è stato trasportato al pronto soccorso con il codice di emergenza. Fortunatamente le sue condizioni salutari sono migliorate indi per cui non sarebbe in pericolo di vita e dovrebbe caversela con una prognosi di circa 40 giorni.
Fonte: "La Voce di Rimini"
 
Fonte della notizia: libertas.sm

 



Tre motociclisti feriti da Gropello a Garlasco

L’incidente più grave sull’ex statale dei Cairoli all’altezza di Cascina S. Spirito Un 56enne in sella a una Bmw si scontra con un’auto davanti al distributore
GROPELLO 22.06.2012 - Incidenti a ripetizione ieri in Lomellina. Il più grave è avvenuto a Gropello, lungo la ex statale dei Cairoli. All’altezza della cascina Santo Spirito una motocicletta che procedeva verso Pavia si è spostata, forse per un sorpasso. Ma nel frattempo un’auto stava girando a sinistra per entrare nel benzinaio Ip che si trova sul lato della strada. L’impatto è stato inevitabile. Ad avere la peggio motociclista di Gropello, Angelo Monti: il 56enne è stato trasportato d’urgenza al San Matteo. Per lui frattura del bacino, del metacarpo e di un dito del piede. Ne avrà per trenta giorni. In mattinata invece erano stati tre giovani centauri a finire all’ospedale, dopo che si erano scontrati in corso Cavour a Garlasco. I carabinieri stanno ancora ricostruendo l’esatta dinamica dell’incidente in cui è rimasto ferito Angelo Monti. Forse il motociclista ha effettuato un sorpasso, o forse non si è accorto che davanti a lui un’auto stava svoltando a sinistra. La Peugeut 207 guidata da Riccardo Penaca, un 25enne di Dorno, stava infatti spostandosi per entrare nel distributore Ip. Il motociclista non ha fatto in tempo a frenare. La sua Bmw 1200 si è schiantata contro la fiancata dell’auto, rotolando poi all’interno del distributore e finendo pericolosamente vicina a una pompa di benzina. Anche se è andata in mille pezzi, per fortuna la due ruote non ha preso fuoco. Altrimenti le conseguenze dell’incidente avrebbero potuto essere molto più gravi. La condizioni del motociclista di Gropello sono apparse subito le più gravi. Monti è stato trasportato d’urgenza al policlinico San Matteo. Qui è rimasto sotto osservazione a lungo, e i medici gli hanno diagnosticato la rottura del bacino. Il conducente dell’auto invece ha riportato soltanto una forte botta, e se l’è cavata con sette giorni di prognosi. Se la sono vista brutta anche i tre giovani motociclisti che ieri mattina sono rimasti coinvolti in un incidente a Garlasco. «Poco dopo le 12 e trenta abbiamo sentito un gran botto», raccontano al bar Sport. L’impatto infatti è avvenuto in corso Cavour, a pochi metri dal locale. Un motorino guidato da un 18enne e con a bordo un altro ragazzo ha svoltato a sinistra in via Parini. Da dietro però arrivava un’altro scooter guidato da un 25enne. Anche in questo caso l’impatto è stato inevitabile. I tre motociclisti sono stati portati a Vigevano per accertamenti, ma le loro condizioni non sono gravi. Per fortuna infatti tutti e tre indossavano il casco.
 
Fonte della notizia: laprovinciapavese.gelocal.it

 



Incidenti stradali: moto contro automobile, muore centauro
Lo scontro e' avvenuto sulla statale 18 nei pressi di Palmi

PALMI (REGGIO CALABRIA), 22 GIU - Un ragazzo, Romolo Benito Murone, di 22 anni, e' morto in un incidente stradale avvenuto sulla statale 18, nei pressi di Palmi.
 Il giovane era in sella alla sua moto che, per cause ancora in corso di accertamento, si e' scontrata con una Suzuki Vitara. A causa del violento impatto Murone e' morto sul colpo. Sul luogo dell'incidente e' intervenuto il personale del servizio 118. I carabinieri hanno avviato gli accertamenti per ricostruire l'accaduto.
 
Fonte della notizia: ansa.it

 



Terribile frontale tra auto e moto: muore un centauro di 40 anni

Ariano Polesine La vittima è Mirco Caramore, che viaggiava in sella alla sua Ducati. Illeso l'uomo che guidava la Renault.
ARIANO POLESINE (Rovigo), 23 giugno 2012 – Tragico incidente ieri sera ad Ariano Polesine. Ha perso la vita Mirco Caramore, 40 enne di Taglio di Po, che viaggiava in sella alla sua moto Ducati. Per cause ancora da accertare si è schiantato frontalmente contro una Renault Clio guidata da un uomo. Mirco è morto sul colpo. Sul posto è intervenuta la pattuglia della Stazione Carabinieri di Ariano nel Polesine e le veicolari del Nucleo Radiomobile di Adria e della Stazione di Porto Tolle.
 
Fonte della notizia: ilrestodelcarlino.it

 



Motociclista perde la vita in seguito ad uno scontro con un'automobile

VANZAGHELLO (MILANO) 23.06.2012 - Due incidenti stradali con coinvolti altrettanti motociclisti nelle ultime ore. Il più grave è avvenuto ieri intorno alle 17 in viale Silvio Pellico a Vanzaghello. In seguito allo scontro con un'automobile un centauro di 37 anni ha perso la vita. Inutili i ripetuti tentativi di rianimazione eseguiti dal personale del 118. Il secondo scontro auto-moto si è verificato un'ora più tardi, alle 18 circa, a Rancio Valcuvia. Ad avere la peggio il motociclista, trasportato in ospedale per le cure del caso. Il sinistro ha provocato grossi disagi al traffico sulla SS 394.
 
Fonte della notizia: insubriatv.tv

 



Drammatico scontro in viale Piave, feriti i rallentamenti al traffico

Attimi di paura questa mattina in viale Piave quando una moto e un'auto si sono scontrati intorno alle 13. Fortunatamente nessuno si è fatto male seriamente
23.06.2012 - Scontro tra auto e moto questa mattina intorno alle 13 in viale Piave. Fortunatamente l'incidente non ha causato gravi ferite alle due persone coinvolte. Soltanto il motociclista ha riportato diverse contusioni: i sanitari, tempestivamente intervenuti, hanno disposto per lui il trasferimento all'ospedale di Borgo Trento per accertamenti e controlli. I veri disagi ci sono stati invece per la viabilità: i funzionari della polizia municipale, intervenuti per i rilievi , hanno infatti dovuto chiudere una corsia del Viale, causando qualche rallentamento al traffico.
 
Fonte della notizia: veronasera.it

 



Scontro in via Caduti della Libertà, grave un motociclista

Un motociclista è rimasto ferito nel primo pomeriggio di sabato a Cervia in un incidente stradale verificatosi in via Caduti della Libertà
23.06.2012 - Un motociclista è rimasto ferito nel primo pomeriggio di sabato a Cervia in un incidente stradale verificatosi in via Caduti della Libertà. Per cause ancora in fase d'accertamento alle forze dell'ordine, il conducente del due ruote si è scontrato con un'auto all'altezza dell'incrocio con via Monte Fumaiolo. Nell'impatto è sbalzatto dal mezzo, rovinando sull'asfalto. Tempestivo l'intervento dei soccorritori. Il personale del "118", che ha operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, ha stabilizzato sul posto il paziente, per poi trasportarlo con il codice di massima gravità al centro traumi dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena.
 
Fonte della notizia: ravennatoday.it

 



Tragedia della strada nel cosentino Un morto e un ferito a Mirto di Crosia

Il giovane ventinovenne era in sella alla sua moto quando, per cause ancora in via di accertamento, si è scontrato con una smart guidata da una ragazza di nazionalità romena. Malgrado i soccorsi e il trasporto in ospedale per il giovane non c'è stato nulla da fare
COSENZA 23.06.2012 - Un giovane, Francesco Graziano, di 29 anni, è morto mentre una ragazza romena è rimasta ferita in un incidente stradale avvenuto nella frazione Mirto a Crosia. Secondo quanto è stato ricostruito sommariamente dagli inquirenti Graziano era in sella alla sua moto che, per cause ancora non del tutto chiarite e, quindi, in corso di acceramento, si è scontrata con una Smart guidata da una ragazza romena. Il ventinovenne è stato soccorso prontamente e portato nell’ospedale di Cosenza dove, però, è morto poco dopo. La ragazza è stata, invece, giudicata guaribile con una prognosi di quindici giorni. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli agenti della polizia stradale che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire l’accaduto ed individuare eventuali responsabilità.
 
Fonte della notizia: ilquotidianoweb.it

 


 

Incidente stradale a Latera, muore centauro 53enne Inutili i soccorsi dei sanitari, l'uomo è morto sul colpo

VITERBO 23.06.2012 – Perde il controllo della due ruote della quale era alla guida e finisce contro il guardrail: cinquantatreenne perde la vita. Tragico incidente intorno alle 17 di oggi pomeriggio (23 giugno) sulla provinciale Maremmana, nel comprensorio di Latera. Il sinistro, in particolare, si è verificato all’altezza di località valle dell’Oppio. L.S., residente a Piansano, viaggiava in sella alla sua Ducati Monster in direzione Pitigliano, quando è finito fuori strada. “Si trovava in prossimità di una curva – hanno spiegato i carabinieri della Compagnia di Tuscania - quando ha perso il controllo della due ruote, andando a sbattere contro il guardrail”. Per l’uomo ogni soccorso è stato inutile, lo scontro è stato fatale. “E’ morto sul colpo”. Quando i soccorsi sanitari sono giunti sul posto, il medico legale non ha potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. Sul luogo dell’incidente oltre al personale del 118, sono intervenuti i militari della stazione di Latera insieme ai colleghi della Compagnia tuscanese, che hanno svolto i rilievi di rito per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Stando a quanto si è appreso, l’uomo era sposato ed aveva figli.
 
Fonte della notizia: viterbooggi.eu

 



Carbonia, incidente in centro In coma centauro di 24 anni

Drammatico incidente, ieri notte poco dopo le 23, all'incrocio fra via Dalmazia e piazza Repubblica a Carbonia, dove si sono scontrate una moto e un'auto.
Ad avere la peggio, i due giovani che viaggiavano sulle due ruote: uno è in coma, e l'altro potrebbe aver riportato un trauma cranico. Soccorsi da un'automedicalizzata e da un'ambulanza del 118, sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale Sirai e sottoposti entrambi a Tac. I medici hanno mantenuto il riserbo sulle prognosi. Ieri notte non c'era ancora certezza sulle loro identità: si sa soltanto che uno dei due ha 24 anni. A fare luce sulla dinamica dell'incidente saranno i carabinieri, impegnati nei rilievi di legge.
 
Fonte della notizia: unionesarda.it

 



Cagliari, sbanda in sella alla sua Honda Motociclista rischia di perdere il braccio

24.06.2012 - Una sbandata in sella alla sua Honda Hornet, lo schianto contro il guardrail e ora Pietro Meloni, cinquantenne di Selargius, è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Brotzu: rischia di perdere un braccio.  La prognosi è riservata. L'incidente è avvenuto alle 12,20 sulla strada che costeggia il canale di Terramaini, prima di via Mercalli.  Sulla ricostruzione, affidata agli agenti della Polizia municipale che hanno effettuato i rilievi, ci sono diversi punti interrogativi. L'Honda Hornet dall'Asse mediano ha svoltato nella strada accanto allo stagno di Molentargius. Un tratto affrontato spesso a grande velocità.
 
Fonte della notizia: unionesarda.it

 



Nuova Bazzanese, schianto in moto: un morto e un ferito grave

Tragedia sull'asfalto nel weekend a Casalecchio: in un incidente Fmotociclistico ha perso la vita un centauro, deceduto durante il trasporto in ospedale. Grave anche la giovane che viaggiava con lui in sella alla Kawasaki
24.06.2012 - Tragedia sull'asfalto sabato notte a Casalecchio di Reno: in un incidente motociclistico, avvenuto per cause ancora da accertarsi sulal Nuova Bazzanese, ha perso la vita un centauro di 24 anni. Grave anche la giovane che viaggiava con lui in sella alla Kawasaki. La vittima è N.L., bolognese, morto durante il trasporto all'ospedale Maggiore, dove è ricoverata con prognosi riservata B.V., 24 anni, anche lei bolognese. I due, che abitano in provincia, stavano probabilmente facendo rientro a casa quando la moto condotta dal ragazzo ha tamponato una Lancia Y, nei pressi dello svincolo per l'immissione in tangenziale. Sono in corso accertamenti per chiarire se la vettura fosse ferma o se stesse facendo qualche manovra. Per i rilievi è intervenuta la polizia stradale.
 
Fonte della notizia: bolognatoday.it

 



Pescara, moto contro un muro centauro di 37 anni muore

L'incidente durante la notte, la morte provocata dalla frattura della scatola cranica
PESCARA 24.06.2012 - Un uomo di 37 anni, Valerio Savini ha perso la vita la scorsa notte poco dopo le tre, a causa dei traumi riportati in un incidente stradale avvenuto in via Tirino. L'uomo, alla guida della sua moto, ha perso improvvisamente il controllo del mezzo, andando a finire a velocità piuttosto sostenuta contro un muretto in cemento che si trovava al lato della strada. L'urto violento non ha lasciato scampo al centauro che è morto praticamente sul colpo. I soccorritori del 118, arrivati dopo poco, hanno potuto constatare solo il decesso dell'uomo, a causa di un politrauma con otorragia (fuoriuscita di sangue dall'orecchio). La morte, secondo quanto rilevato dai medici, sarebbe stata causata dalla frattura della scatola cranica. Valerio Savini, abitava a Pescara in via Saline.
 
Fonte della notizia: ilmessaggero.it

 



Incidenti stradali: scontro auto-moto, muore quattordicenne

A Rubiera, nel Reggiano. Il pm ha richiesto l'autopsia
REGGIO EMILIA, 24 GIU - Un ragazzino di 14 anni, Marcos Savastano, di origini argentine ma residente a Reggio Emilia, e' morto poco dopo mezzanotte a Rubiera in un incidente, forse causato da una mancata precedenza secondo la polizia municipale. La vittima era in sella al suo ciclomotore quando e' entrato in collisione con una Bmw sulla quale viaggiava una famiglia. Pare che l'auto stesse svoltando a sinistra. La salma e' stata trasferita all'obitorio di Coviolo; il pm Isabella Chiesi ha chiesto l'autopsia.
 
Fonte della notizia. ansa.it

 



Incidente mortale a Rubano: muoiono nello schianto un 19enne e un 23enne

Tragico incidente stradale questa mattina tra un'automobile e uno scooter a Rubano: l'auto avrebbe urtato una moto scagliandola contro un albero. Morti i due giovani conducenti Alberto Meneghetti e Nadir Huseynov
24.06.2012 - Tragico incidente stradale questa mattina nella strada di collegamento tra Mestrino e Rubano.
L'INCIDENTE. Un'automobile con a bordo tre giovani avrebbe urtato con violenza, subito dopo una rotonda, uno scooter.
SCOOTER SCAGLIATO SU UN ALBERO. Nell'impatto la moto è stata scagliata contro un albero e il giovane alla guida, Alberto Meneghetti di 23 anni, è stato sbalzato dalla sella e scagliato a sua volta a circa venti metri di distanza. L'auto si è ribaltata per un centinaio di metri prima di fermare la sua corsa.
MORTO ANCHE IL CONDUCENTE DELL'auto. Uno scontro violentissimo che non ha lasciato scampo al giovane motociclista ma anche all'autista dell'auto, una Volkswagen Polo di colore blu, Nadir Huseynov, un 19enne dell'Azerbaigian residente a Rubano.
ACCERTAMENTI. Ricoverati gli altri due ragazzi a bordo della vettura, uno italiano e l'altro albanese. La dinamica esatta dell'incidente è al vaglio degli inquirenti.
 
Fonte della notizia: padovaoggi.it

 

 

Mercoledì, 27 Giugno 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK