Venerdì 03 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 26/06/2012

ADR 2011
Trasporto stradale di merci pericolose

La completa traduzione del testo a cura di Gabriele Scibilia

Il Volume ADR 2011 rappresenta un testo normativo che tiene conto delle esigenze di tutti gli operatori pubblici e privati coinvolti nell'applicazione o nel controllo dell'applicazione dell'Accordo ADR, le cui disposizioni sono obbligatorie per i trasporti nazionali dal 1° gennaio 1997.
L'iniziativa di una nuova traduzione dell'ADR nasce dalla necessità, da parte degli addetti ai lavori, di un nuovo strumento, che utilizzi una terminologia tecnica omogenea, al fine di limitare la generazione di dubbi e contenere libere interpretazioni delle disposizioni normative.
Il testo dell'ADR 2011 che trovate in questo volume è consultabile anche su internet all'indirizzo www.adronline.it dove è possibile scaricarlo in formato pdf.
Il sito contiene una sezione interattiva, dedicata ai commenti ed alle osservazioni dei nostri lettori, che potranno contribuire ad apportare modifiche e miglioramenti alla traduzione proposta: per una normativa “viva”.
Eventuali modifiche al testo ufficiale in lingua inglese da parte dell’ECE-ONU o correzioni di eventuali errori saranno segnalate sul Portale web in tempo reale e comunicate ai lettori del Volume almeno ogni sei mesi.
L'opera del dr. Gabriele Scibilia, che ha curato la traduzione completa dell'Accordo dalla lingua inglese,  raccoglie in sé i frutti dell’esperienza decennale di Flashpoint al fianco di tante realtà aziendali a cui è stata fornita consulenza e formazione sul trasporto di merci pericolose.
Ringraziamo l'autore per aver offerto all'ASAPS in omaggio 200 copie del voluminoso testo.



Autore:

Dott. Gabriele Scibilia, laureato in chimica industriale, è Amministratore unico di Flashpoint S.r.l., membro del "Gruppo  di Lavoro per la classificazione e l'autorizzazione al trasporto di talune merci pericolose" presso il Dipartimento per i Trasporti Terrestri del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e membro del Gruppo di Lavoro del Comitato di Sicurezza sulla classificazione delle gallerie in base alle disposizioni dell'Accordo ADR (tunnel del Monte Bianco).

Martedì, 26 Giugno 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK