Mercoledì 08 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Carta di circolazione - Mancanza - Responsabilità del proprietario - Solidarietà con il conducente - Insussistenza - Autonomia - Conseguenze - Accertamento della condotta omissiva colposa o dolosa - Responsabilità per le violazioni amministrative - Natura giuridica esclusivamente personale - Applicazione a persona giuridica proprietaria del mezzo - Esclusione.

(Cass. Civ., sez. II, 31 agosto 2007, n. 18469)

In caso di circolazione di veicolo senza la carta di circolazione, ai sensi dell'art. 93 c.s. la responsabilità, per l'infrazione amministrativa, del pro¬prietario del mezzo non ha natura solidale in quanto consegue alla violazione di un'autonoma obbligazione, collegata ad una condotta omissiva, consistente nel non avere impedito, per dolo o colpa, il fatto. La natura esclusivamente personale del¬la responsabilità per le violazioni amministrative, così come emerge dal sistema della legge n. 689/81, porta ad escludere che possa essere riconosciuta responsabile della predetta infrazione la persona giuridica proprietaria del mezzo.

Lunedì, 25 Giugno 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK