Sabato 22 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 15/06/2012

Roma
Un capitale in titoli e contanti scoperto e sequestrato in un campo nomadi
I controlli della Polizia di Roma Capitale nel campo in via Di Salone terminano con la scoperta di un tesoro e gli accertamenti per sei persone

Gli agenti della Polizia di Roma Capitale (Foto da Leggo.it)

(ASAPS) Cercavano droga e auto rubate e invece hanno trovato contanti e titoli per un valore davvero rilevante.
Il blitz effettuato martedì 12 giugno da ottanta agenti dei gruppi Sicurezza pubblica ed emergenziale, VI, VIII, IX, XII e XIII, coordinati dal vice comandante della Polizia  di Roma Capitale, Antonio Di Maggio ha portato alla scoperta di un vero e proprio tesoro la cui provenienza è ancora tutta da accertare.
Sequestrati 30mila euro in contanti e titoli postali per 650.000 euro: 400mila euro depositati nel 2008 e con scadenza nel 2014, 250mila euro, sempre in titoli postali, depositati nel 2011 e con scadenza 2017.
Tutti i titoli sono risultati intestati ad una cittadina bosniaca di 51 anni, fermata per l’identificazione insieme con 5 rom, mentre il denaro in contanti sarà consegnato alle Poste centrali di piazza San Silvestro. Sono stati sequestrati anche tre libretti postati intestati sempre alla stessa persona per un valore di 60mila euro.
Il dubbio che nei campi rom girassero contanti e valori era da prevedere, ma la portata della scoperta degli uomini della Polizia Locale di Roma Capitale fa diventare il campo nomadi in via Di Salone al Collatino, il primo dove erano stati conclusi i lavori di ristrutturazione previsti dal Piano nomadi della Capitale,  non più il rifugio di persone disagiate, ma un caveau più fornito di quello di una filiale bancaria.

Il denaro seuqestrato dagli agenti nel campo rom (Foto da Leggo.it)


Durante i controlli nell’insediamento, inaugurato nell’estate del 2008, sono stati sequestrati anche alimenti deperibili che venivano venduti senza alcuna autorizzazione all'interno di bar abusivi.
I prodotti sono stati donati alle suore di Madre Teresa di Calcutta di viale dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca, e a un centro anziani di Torrenova, alla periferia est della Capitale.
Il Sindaco di Roma ha così commentato la notizia della importante operazione: " Rivolgo ancora una volta le congratulazioni al corpo della Polizia locale di Roma Capitale per l'operazione di oggi.  La notizia che, in seguito all'ennesimo blitz in un campo nomadi, sia stato rinvenuto un vero e proprio tesoro in titoli postali, lascia stupiti per l'entità della somma ma non deve lasciare stupiti i cittadini: è sin dal primo giorno che abbiamo richiesto che le forze dell'ordine controllassero costantemente e capillarmente le situazioni a rischio. Solo in questo modo si possono tutelare le persone oneste che vogliono lavorare e integrarsi e colpire duramente chi utilizza mezzi illeciti per vivere”.
Gli uomini coordinati dal vice comandante della Polizia locale di Roma Capitale, Antonio Di Maggio, hanno continuato nella perquisizione del campo per scoprire se all’interno si nascondeva  quanto cercato inizialmente (auto rubate e droga), poi gli agenti si sono accorti di essere arrivati in una sorta di Isola del Tesoro, ma la mappa era stata scritta dalle indagini degli uomini del comandate Giuliani.  Complimenti!  (ASAPS)

 

 


 

Venerdì, 15 Giugno 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK