Martedì 02 Marzo 2021
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 25/05/2012

Autovelox - contestazione

(Cass. Civ., sez.II, 19 gennaio 2012, n. 781)

Fatto e diritto

 

1. L'odierna ricorrente impugna la sentenza 410 del 2008 del Tribunale di Venezia, che confermava la sentenza del Giudice di Pace di Treviso che a sua volta aveva respinto l'opposizione proposta alla sanzione di cui al verbale della Polizia stradale in conseguenza dell'accertamento della violazione dell'articolo 142/8 del Codice della Strada, accertamento effettuato mediante autovelox 104/c2 presidiato da agenti.
Al riguardo la ricorrente deduceva come motivi di opposizione l'illegittimo impiego di tale apparecchiatura, utilizzabile solo, ex articolo 4 del decreto legge 121/02, su autostrade e strade extraurbane principali, nonché su strade extraurbane secondarie e strade urbane di scorrimento purché individuate con specifico decreto prefettizio. La strada sulla quale era stato effettuato l'accertamento non rientrava in tali categorie. La ricorrente lamentava inoltre la mancata informativa all'utenza.

 

Leggi il testo integrale della sentenza

 

da Polnews

 

Venerdì, 25 Maggio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK