Mercoledì 27 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , News 19/05/2012

Brindisi, bomba colpisce una scuola
Almeno 6 studenti feriti, muore una ragazza
Gravissima un'altra 16enne, l'esplosione nell'Istituto Morvillo Falcone, il sindaco di Brindisi Consales: «Attacco della criminalità»

da corriere.it

 

MILANO - Un ordigno con tre bombole di gas è esploso davanti all'Istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi nella mattina di sabato. È successo tutto intorno alle 7.50, quando i ragazzi stavano per entrare a scuola. Almeno 6 gli studenti rimasti feriti, una ragazza non ce l'ha fatta. Si tratta di Melissa Bassi, 16 anni. Smentito il decesso dell'amica Veronica Capodieci, che si trovava con Melissa al momento dell'esplosione. La studentessa, 16 anni, sarebbe in lotta tra la vita e la morte. Le due erano da poco scese dal pullman che porta da Mesagne a Brindisi, quando sono state colpite dalla bomba. Sono subito state ricoverate all'ospedale Terrino di Brindisi, la più grave, Melissa, aveva ustioni sul 90% del corpo e aveva perso un arto durante l'esplosione. Veronica è gravissima, ha traumi toraco-addominali e ustioni su gran parte del corpo, ma la direzione sanitaria dell'ospedale spiega che le sue condizioni rimangono gravissime ma sono stabili. Altre ragazze sono rimaste ferite e due, in prognosi riservata, sarebbero entrate in sala operatoria. Degli altri studenti coinvolti nell'esplosione, due soli hanno ferite di lieve entità e se la caveranno con poco.


da corriere.itLA SCUOLA - La scuola, un istituto professionale per i servizi sociali-moda-turismo frequentato soprattutto da ragazze, è stato fatto sgomberare e tutta la zona è stata transennata. A terra libri bruciati, scarpe e vetri rotti. Secondo gli inquirenti l'obiettivo era la scuola e si propende per la pista mafiosa. È per questo che polizia, carabinieri e Guardia di finanza stanno facendo perquisizioni nelle abitazione di noti pregiudicati della città per controllare i loro alibi delle ultime ore.

da corriere.it

<-----<<<<<>>>>>----->

Sabato, 19 Maggio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK