Lunedì 03 Ottobre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Pirateria , Notizie brevi 19/04/2012

Isernia
Il progetto nasce per dare una mano alle forze dell'ordine per i controlli
Telecamere contro i pirati della strada
Controllo della sicurezza stradale e dell'inquinamento atmosferico

L'incidente del 11 marzo scorso ripreso da una telecamera di sorveglianza, dove una anziana signora di Bitonto fu investita da un pirata della strada

Due obiettivi precisi quelli tracciati dal progetto «Il percorso della sicurezza», iniziativa ideata dalla Provincia di Isernia. Videosorveglianza e monitoraggio ambientale in pratica, due strategie complementari per risolvere i problemi che affliggono il territorio provinciale. Da una parte si incrementerebbe il controllo sulle arterie stradali, dall'altra si verificherebbe l'inquinamento dell'aria. Il controllo attraverso la videosorveglianza sarebbe attuato in tempo reale, registrando situazioni ed eventi criminali da poter utilizzare come prove dagli inquirenti allo scopo di accertarne le dinamiche.

 

Con l'installazione di centraline di rilievo dei principali parametri dell'aria (biossido di zolfo, gli ossidi di azoto, il monossido di carbonio) invece, si potrebbero chiarire le cause riguardanti un abbassamento degli standard qualitativi dell'aria che si respira in provincia di Isernia. Un progetto che avrebbe risvolti anche dal punto di vista tecnico economico attraverso il ricorso alla tecnica delle onde convogliate che consentirebbe di utilizzare le linee elettriche già esistenti anche come linee trasmissione dati.
 

 

A proposito di Pirateria segnaliamo

Nasce la consulenza contro la Pirateria
Basta con la vigliaccheria stradale
Togliamo la benda e la bandana al Pirata della strada!

Giovedì, 19 Aprile 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK