Sabato 22 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 21/03/2012

Polizia di Udine

Denunciati sei pregiudicati: nelle loro auto tre milioni di euro falsi

Foto dalla rete

(ASAPS) E’ partito tutto da un semplice controllo della Polizia di Udine a Palmanova, la conclusione è stata la scoperta di tre milioni e 200mila euro falsi, pronti per essere spesi illegalmente: denunciati in stato di libertà un italiano e cinque croati, tutti pregiudicati.

Le sei persone provenienti dai campi nomadi di Torino e Milano erano stati fermati per un controllo messo in atto a seguito di una segnalazione per la presenza di pregiudicati in un esercizio pubblico di Palmanova.

Durante il controllo gli uomini della Polizia hanno verificato che gli stessi erano in possesso di una ingente somma di denaro contante autentico senza riuscire ad ottenere dagli stessi un giustificato motivo di questa grossa quantità di liquido.

Conseguenza, ovviamente, è stata una capillare perquisizione dei mezzi che ha portato alla scoperta di un illegale “sportello di cassa mobile”.

Nel bagagliaio di una delle auto in possesso dei malviventi è stata scoperta una macchinetta contabanconote e un borsone contenente l’ingente somma di denaro falso, doviziosamente confezionato in 64 mazzette pronte per essere immesse nel fiorente giro del denaro falso.

Le persone fermate non hanno dato risposte sul perché della presenza dei soldi e della macchinetta per contarli, così la Polizia  ha provveduto a sequestrare il tutto, unitamente alle auto che i pregiudicati usavano per gli spostamenti.

Questa operazione partita da un semplice controllo  assume grande rilievo in prospettiva di quanto è emerso dalle indagini e, cioè, che i sei pregiudicati fossero pronti a mettere in atto qualche truffa nel territorio del nord-est. (ASAPS) 

Mercoledì, 21 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK