Lunedì 17 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 19/03/2012

L'amico lo rimprovera: corri troppo
Lo fa smontare, riparte e si schianta

Alessandro Ambrosi, 26 anni, è deceduto nella notte. Guidava senza avere la patente, illesa la proprietaria che era accanto. Il 23enne era già sceso: «Ho avuto paura»
L'auto dei due giovani vicentini

GAMBUGLIANO (Vicenza) - «Corri troppo, ho paura. Fammi scendere, continuo la strada a piedi». Un giovane vicentino du 23 anni ha raccontato ai carabinieri che una decina di minuti prima che l'auto dell'amico si schiantasse contro il muretto di un fossato lui era a bordo di quella macchina. Un'auto che il ventiseienne vicentino Alessandro Ambrosi, 27 anni da compiere a luglio, guidava nonostante non avesse mai conseguito la patente. Accanto al 26enne l'amica Selen melison, 21enne di Monticello Conte Otto, proprietaria della Ford Fiesta. L'incidente è successo nella notte alle 3.40 in via Dani a Gambugliano, in località Torreselle. L’auto è uscita di strada a causa dell'altissima velocità con cui aveva affrontato una curva, ha cozzato contro un muretto e si è ribaltata nel fossato. Non c’è stato nulla da fare per l’automobilista. La proprietaria della Ford Fiesta, invece, è riuscita ad uscire da sola dall’utilitaria finita a ruote all’aria, riportando solo qualche contusione. Quando i pompieri di Vicenza hanno estratto dall’abitacolo il corpo del giovane alla guida, non respirava già più.
 

 

di B. C.
da corriere.it

 

Lunedì, 19 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK