Lunedì 17 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 12/03/2012

Alcol
La polemica tra il comune di Neive e l'AICAT
Lezioni sul Barbaresco: il Tribunale di Alba potrebbe revocare la convenzione stipulata tra Giorgio Rivetti ed il Comune di Neive
LA RISPOSTA DELL’AICAT

Foto di repertorio dalla rete

Alcol
La polemica tra il comune di Neive e l'AICAT
Lezioni sul Barbaresco: il Tribunale di Alba potrebbe revocare la convenzione stipulata tra Giorgio Rivetti ed il Comune di Neive


Alba - Secondo indiscrezioni degli ultimi giorni, il Tribunale di Alba sarebbe intenzionato ad accogliere il ricorso presentato dall'Associazione italiana dei club alcologici territoriali e dall'Associazione italiana familiari e vittime della strada al fine di interrompere le lezioni di promozione del Barbaresco del noto imprenditore Giorgio Rivetti.
Il Comune di Neive aveva invitato Rivetti a scontare in questo modo una sua condanna per guida in stato di ebbrezza, inflitta dopo una semplice degustazione. A quanto pare,  il tentativo dell'Amministrazione neivese di rendere comunque produttiva una situazione paradossale rischia ora di degenerare a causa del desiderio di visibilità delle due Associazioni.

 

da granda.net

 

 



LA RISPOSTA DELL’AICAT
 
AICAT
ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI
CLUB ALCOLOGICI TERRITORIALI
(METODO HUDOLIN)
 
COMMENTO ALL'ARTICOLO SULLA  VICENDA DI NEIVE
E' davvero incredibile l'atteggiamento del Portale della Provincia di Cuneo  che cerca di liquidare come "desiderio di visibilità "  l'impegno  etico e civile di due associazioni (AIFVS E AICAT) di difendere il dettato della Legge sui lavori socialmente utili ,impedendolo di stravolgerlo in favore della farsa disgustosa  messa in atto dal Comune di Neive in cui come attività di educazione alla salute ed alla sicurezza si fa promuovere da parte di chi dovrebbe espiare la condanna il marketing del vino (!!!).
Vorremmo ricordare al temerario articolista che i Club Alcologici Territoriali e la sua associazione hanno come obbiettivo non quello di APPARIRE ma, come profetizzava il Professor Hudolin, ,di SPARIRE il giorno in cui non si saranno più dolori,sofferenze e lutti causati dai problemi alcolcorrelati .
Un obiettivo ahinoi ancora lontano e forse utopistico fin quando dovremo esistere non solo per prenderci cura dei danni alcolcorrelati prodotti da quella cultura di cui certa stampa si fa forse inconsapevole portavoce , ma anche per cercare di risparmiare come cittadini responsabili sofferenze e dolori ad altre centinaia di migliaia  di cittadini.
L'unica replica possibile ed accettabile al nostro commento sarebbe un articolo di scuse ad AIFVS e all' AICAT .


Il Presidente
Aniello Baselice


da aicat.net

 

Lunedì, 12 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK