Lunedì 17 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Droga 12/03/2012

E QUESTI FATTI FANNO RIFLETTERE VERAMENTE
ALTO ADIGE
Mix di alcol e droga: due ragazzini in coma
 

Nei boschi di Castel Flavon finisce male lo sballo di 5 adolescenti tra i 13 e i 15 anni
Foto di repertorio dalla rete

BOLZANO. Droghe e alcol: un mix pericoloso. Due adolescenti sono finiti in ospedale in coma etilico. Altri tre sono sotto osservazione. Cercavano lo sballo. Sono passate da poco le 19, quando all'improvviso si sentono delle urla provenire dalla zona boschiva, vicino a Castel Flavon. In un primo momento sembra un gruppo di ragazzi ridere. Poi, però, la situazione cambia: è successo qualcosa di grave.
Le giovani voci urlano disperatamente. Immediatamente vengono chiamati i carabinieri e i soccorritori del 118. Arrivano anche gli uomini del soccorso alpino con i cani dell'unità cinofila. Gli uomini dell'Arma, coordinati dal colonnello Andrea Rispoli, percorrono il sentiero nel bosco. Si imbattono in due ragazzini. Entrambi sono completamente ubriachi e sballati dai fumi dell'alcol e della droga. Uno di loro cerca di spiegare l'accaduto. Dice che due loro amici hanno perso conoscenza. Si erano nascosti per «sballarsi». Non si ricorda con precisione dove è il posto: «Era troppo buio. Hanno chiuso gli occhi e sono scivolati giù per il pendio, tra i cespugli».
I primi due adolescenti vengono consegnati alle cure dei soccorritori del 118. Viene trovato anche il terzo giovane. Le sue condizioni non sono migliori di quelle degli altri. Dopo circa un quarto d'ora i cani del soccorso alpino riescono a trovare gli ultimi due adolescenti, che mancavano all'appello. Sono giovanissimi. Non reagiscono. La diagnosi è chiara subito a tutti: coma etilico. Sono crollati a causa dell'alcol e delle droghe. Entrambi vengono trasportati d'urgenza all'ospedale San Maurizio di Bolzano.
Gli altri tre, invece, sono sotto osservazione. Non è chiaro che tipo di droga abbiano usato e quanto alcol abbiano bevuto. Il gruppetto di amici è tra i tredici e i quindici anni. Vivono tutti in zona. I genitori sono stati avvisati dai carabinieri.

 

di Susanna Petrone
da RS AICAT

 

 


 

Lunedì, 12 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK