Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Posta , Notizie brevi 17/02/2012

Membro dell'Unesco scrive lettera aperta di ringraziamento ad un agente della polizia stradale

Fano (Pesaro Urbino)- Ecco la lettera aperta che il professore Mario Pianesi (Membro del Comitato Scientifico della CNI-UNESCO per il Decennio Mondiale di Educazione allo Sviluppo Sostenibile) ha scritto per ringraziare l’agente della polizia stradale di Fano che lo ha soccorso in A-14 durante la bufera di neve.
“Scrivo questa mia, perché sento il dovere di ringraziare un giovane agente della Polizia Di Stato, i cui componenti si adoperano quotidianamente e con sacrificio, al servizio della popolazione, a volte rischiando la propria vita per il bene di tutti.
In questo caso, lascio immaginare cosa significhi per un quasi settantenne che si trova fermo da più di un’ora, a causa di una bufera di neve e ghiaccio, lungo l’Autostrada A14 bloccata forse dall’imperizia di un camionista, per scoprire poi che è bloccata anche l’uscita per Fano a causa di un mezzo che si era messo di traverso…
Con l’aumentare dello spessore della neve, aumentava anche il nervosismo delle persone, nell’incognita di quello che sarebbe potuto succedere.
A quel punto decidevo di mettere le catene, malgrado avessi i pneumatici antineve. Cercare di aprire il contenitore delle catene con le mani gelate era già un’impresa, tanto che dietro di me 3 giovani venticinquenni inesperti tentavano anche loro con difficoltà e inesperienza di montare le catene.
A questo punto sentirsi dire ‘Lasci, signore, faccio io’ è stato un aiuto veramente insperato; mi sono voltato e ho visto un Agente della Polizia Stradale (solo successivamente avrei scoperto che si chiama Alessandro Lombardi), che con molta dedizione ed entusiasmo è riuscito a sistemare le catene.
Poi per rassicurarci ulteriormente mi ha detto di seguire la sua pattuglia, che ci avrebbe poi portato fuori dalla bufera, permettendoci cosi di arrivare a destinazione, all’Università di Pavia, dove durante il Convegno ‘Il Riso Alimento fondamentale per la Salute Umana’, ho fatto un elogio del Poliziotto “Ale” (ancora non sapevo il nome) alla presenza di prestigiose Autorità Lombarde, Nazionali e del Parlamento Europeo.
Poiché tutto questo, é stato possibile grazie al gesto di grande generosità e umanità dell’Agente Lombardi, che ringrazio dal profondo del cuore, colgo l’occasione per rinnovare la mia gratitudine ai componenti della Polizia di Stato che, quotidianamente, in troppe occasioni anche più gravi di questa, rischiano la propria vita per salvare quella popolazione".

 

da amicipolstrada.blogspot.com

 

 

Venerdì, 17 Febbraio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK