Giovedì 17 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su
2011 anno , Report ,... 15/03/2012

Schianto dopo 15 km contromano su autostrada A26, due morti
Pm dispone test tossicologici su entrambe le vittime

Secondo Osservatorio il Centauro - Asaps sui contromano  nel corso del 2011 sono stati registrati già 301 episodi significativi che hanno causato 47 morti e 173 feriti

Il suv che ha ucciso 3 giovani viaggiando contromano sull’A26-foto da corriere.it

(ASAPS ) - VERBANIA, 28 DIC - Un altro terribile contromano, ancora sulla A26 come quello dell'agosto scorso dove un conducente albanese, ubriaco, alla guida di un SUV percorse 20 km contromano andando poi a schiantarsi contro una macchina di turisti francesi uccidendo i 4 giovanissimi occupanti. L'albanese venne poi arrestato nei giorni successivi.
Dopo questo ennesimo schianto il pm di Verbania ha disposto esami tossicologici sui cadavere dei due automobilisti morti ieri sera sull'autostrada A26 'dei Trafori', a Carpugnino, dopo che uno dei due aveva percorso oltre 15 chilometri contromano.

Con gli esami si vogliono accertare le condizioni dei due automobilisti, in particolare di Claudio Bianco, di 31 anni, che ha imboccato l'autostrada contromano schiantandosi con la sua Volkswagen Golf contro la Nissan Qashqai di Marco Borgonovi, di 31 anni, nella galleria Castellaccio.
Vogliamo ricordare che secondo i dati raccolti dall'Osservatorio il centauro - Asaps su questo tragico fenomeno, nel corso del 2011 sono stati registrati già 301 episodi significativi che hanno causato 47 morti e 173 feriti. Per fortuna in 143 casi l'intervento delle forze di polizia ha sventato il disastro. (ASAPS)

 

Giovedì, 15 Marzo 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK