Giovedì 28 Maggio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Posta 16/12/2011

La lettera
Berretti e fregi diversi, ma amicizia per un unico fine

Gentilissima Redazione ,
una mattina  di qualche giorno fa mi sono trovato, come accade di solito , al bar a far colazione  con i colleghi  Carabinieri  del  locale Comando   Radiomobile.
 
Quattro chiacchere sulla crisi , sulle pensioni , sul difficile momento che accomuna  le nostre due amministrazioni  e poi  qualche considerazione ... e perchè no  una fantasiosa speranza  che forse in un futuro non così lontano possa veramente mettere fine ai tanti sprechi, agli obsoleti  dualismi e alle inutili sovrapposizioni  che è purtroppo  esclusiva caratteristica  della sola  nostra amatissima  nazione.
 
Da qui  l'attenzione di tutti Noi (eravamo in quattro ) è ricaduta  sui nostri berretti, i quali in maniera molto spontanea, erano stati dapprima  deposti  sul poggia mano del banco  bar.
Una battuta dei convenuti, uno scambio  di occhiate ed un pensiero  di speranza,   che sugellato da una calorosa stretta di mano, ci ha fatto sentire  più che mai  vicini,  proprio come i nostri berretti, uno accanto all'altro.

 

Sovrintendente Polstato Danilo Casoni

 

Venerdì, 16 Dicembre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK