Mercoledì 01 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Decreti Legislativi 28/10/2011

DECRETO LEGISLATIVO 1 settembre 2011, n. 150
Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi dell'articolo 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69. (11G0192)
 

(GU n. 220 del 21 settembre 2011)

Entrata in vigore del provvedimento: 06/10/2011

 

DECRETO LEGISLATIVO 1 settembre 2011, n. 150
Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi dell'articolo 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69. (11G0192)
(GU n. 220 del 21 settembre 2011)

 

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

 

Visti gli articoli 76 e 87, quinto comma, della Costituzione;
Visto l'articolo 54 della legge 18  giugno  2009,  n.  69,  recante delega al Governo per la riduzione e semplificazione dei procedimenti civili;
Visto l'articolo 14 della legge 23 agosto 1988, n. 400;
Vista la preliminare  deliberazione  del  Consiglio  dei  Ministri, adottata nella riunione del 9 giugno 2011;
Acquisiti i pareri delle competenti commissioni  della  Camera  dei deputati e del Senato della Repubblica;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella riunione del 1° settembre 2011;
Sulla proposta del Ministro della giustizia,  di  concerto  con  il Ministro per la semplificazione normativa;

 


il seguente decreto legislativo:
 
Capo I 
Disposizioni Generali 

Art. 1
Definizioni

 
  1. Ai fini del presente decreto si intende per:
    a) Rito ordinario di cognizione: il procedimento  regolato  dalle norme del titolo I e del titolo III del libro secondo del  codice  di procedura civile;
    b) Rito del lavoro: il procedimento regolato  dalle  norme  della sezione II del capo I del titolo IV del libro secondo del  codice  di procedura civile; ...

 

Leggi il testo integrale del Decreto Legislativo 150/2011

Venerdì, 28 Ottobre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK