Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

Gli incidenti in autostrada nel mese di agosto  2011

Diminuisce il numero complessivo dei sinistri (-3%), ma aumentano le vittime +17,4%  e i feriti (+8,5%)

Nei primi otto mesi però 32 morti in meno nella rete autostradale, pari a -14,3%

 

(ASAPS) – Nell'ottavo  mese dell’anno i dati riferiti all’incidentalità in autostrada, evidenziano un andamento positivo rispetto allo stesso mese del 2010 per il numero dei sinistri. Cala infatti il numero complessivo degli incidenti, ma cresce il numero delle vittime e quello delle persone ferite. Ad agosto 2011, secondo i dati della Polizia Stradale, sono stati registrati 2.613 sinistri, contro i 2.694 del 2010, con un calo di 81 episodi pari a un –3%. La media giornaliera della sinistrosità sulla rete è stata di 84 incidenti al giorno. I feriti sono stati complessivamente 1.729, pari a 55,7 al giorno, con un aumento dell’8,5%, che equivale a 135 ingressi in più al pronto soccorso rispetto all'agosto dello scorso anno, quando furono 1.594. Andamento negativo anche per il numero delle vittime. Sull’intera rete sono state 27, cioè 0,9 al giorno, 4 in più rispetto allo stesso mese del 2010 quando furono 23, con un incremento del 17,4%. Nessuna differenza sul numero complessivo degli incidenti mortali, 20 in tutto come nell'agosto del 2010.  Insomma archiviamo un mese di agosto,  con dati complessivi peggiori rispetto ai precedenti mesi di giugno e luglio. Rimangono però ancora molto positivi i dati degli incidenti sull'intera rete autostradale nei primi otto mesi con un calo dei sinistri dell'8%, dei feriti dell'8,4, ma soprattutto delle vittime che con 191 decessi fanno segnare una diminuzione di 32 lenzuoli bianchi in meno stesi sulle doppie carreggiate, pari a -14,3%.  (ASAPS)

 

Venerdì, 09 Settembre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK