Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 02/09/2011

L’appello de “La Nazione” a favore delle firme per l’Omicidio stradale

 

 

Tramite il suo direttore in persona, Mauro Tedeschini, “La Nazione” ha rilanciato con forza la proposta di legge sull’omicidio stradale che vede insieme all’associazione Lorenzo Guarnieri  anche Asaps tra i suoi promotori originari. Il  quotidiano fiorentino riporta  nella prima pagina  di ieri, martedì 23 agosto, un appello diretto a deputati e senatori, affinché, al ritorno in emiciclo dopo le vacanze, aprano senza indugi il dibattito sul reato di omicidio stradale. Un pressing che continuerà giornalmente sulla prima pagina del quotidiano finché non verrà superata la soglia delle 50mila adesioni alla proposta di riforma lanciata, tra gli altri, proprio dal nostro portale. Per aderire basta accedere alla pagina www.omicidiostradale.it

Ecco l’appello su La Nazione
FIRMIAMO PER L’OMICIDIO STRADALE
Poche storie: al rientro dalle ferie i nostri parlamentari ci devono dire se vogliono o no la legge sull’omicidio stradale, che punisca in modo adeguato chi uccide guidando ubriaco o drogato. Ma per mettere onorevoli e senatori con le spalle al muro, occorre che la proposta di legge, promossa dall’Associazione Lorenzo Guarnieri, da Asaps e Associazione Gabriele Borgogni di Firenze, arrivi a 50 mila firme. Ecco perché da oggi, e fino al raggiungimento dell’obiettivo, sulla prima pagina de La Nazione, pubblicheremo il numero delle adesioni raggiunte: il traguardo è vicino, ma serve uno sforzo da parte di tutti per arrivarci nel minor tempo possibile.

 

33.007
Firme raccolte per la proposta di legge
Sull’Omicidio stradale
Aderisci anche tu
su www.lanazione.it

 

 

 

 

 



 

Venerdì, 02 Settembre 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK