Sabato 24 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Editoriali 03/08/2011

Vasco Rossi: "Mi dimetto da rockstar"
Non esageriamo, per noi è sufficiente che si dimetta da esternatore

33558

(Asaps) Leggiamo che Vasco Rossi ha affermato in una intervista al Tg1 : "Mi dimetto da rockstar".
Vasco ha fatto riferimento alla sua età: “A 60 anni uno non può andare avanti, non c’ha il fisico”.
Alcuni articoli di commento hanno peraltro della sua forma "non proprio smagliante" ed anche ad alcune esternazioni durante i suoi concerti, compresa quella a S.Siro del 16 giugno scorso con la quale che criticava la legge sulla guida in stato di ebbrezza, che ha sollevato la nostra reazione, come dice testualmente Matteo Crucco su Corriere.it
...molto criticati sono stati pure i discorsi che il rocker pronunciava negli intermezzi dello show. In particolare uno, riportato poi da un settimanale, in cui il Blasco sembrava attaccare le leggi che puniscono la guida in stato d’ebbrezza, in nome di una presunta libertà (anche di ubriacarsi). Insorgevano le associazioni per la sicurezza stradale, ma anche gli stessi fan presenti allo stadio non avevano mostrato di gradire, si erano sentiti alcuni fischi. Insomma Vasco è apparso un po’ stanco, costretto quasi a ossequiare il suo mito, concedendosi alle masse come se fosse un ragazzino ancor ribelle. Quando forse vorrebbe starsene solo un po’ in pace, lassù sull’Appennino Emiliano.
Dimissioni da Rockstar? Non esageriamo, non pretendiamo tanto, per noi il cantautore di Dozza può benissimo continuare a fare concerti e ci farebbe solo piacere, sono tanti gli esempi di rockstar più datate di lui che, specie all’estero, cavalcano ancora i palchi delle kermesse canore.
Ci accontentiamo che durante i suoi concerti Vasco non si metta ad esternare suoi pareri su temi nei quali non ci sembra né molto preparato, né il migliore dei testimonial.

 

Giordano Biserni


 

Musica
Vasco Rossi: “Mi dimetto da rockstar”
Il rocker: “A 60 anni uno non può andare avanti, non c’ha il fisico”. Una decisione che non sembra inattesa.


Da Corriere.it
Mercoledì, 03 Agosto 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK