Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 08/03/2010

Il quesito del giorno - Ricorsi per violazioni all’articolo 142 e tarature degli apparecchi: come comportarsi?

Spettabile Redazione, alcuni Giudici di Pace alla Spezia hanno preso il via ad annullare i verbali redatti per gli articoli 141 e 142 del CdS. Per quanto riguarda quelli redatti al 141 basta che un ricorrente nel ricorso riferisca che andava a 50 km/h oppure a velocità moderata confermata da un eventuale passeggero e in linea generale il ricorso viene accolto.
Per quanto riguarda l’articolo 142 le sentenze sono molto varie. Si parte dapprima che l’autovelox non era stato sottoposto a taratura senza che i Giudici tengano conto della circolare del Ministero che stabilisce che l’apparecchio, a meno che sia in uso automatico senza la presenza degli operatori, non debba essere sottoposto a taratura periodica, alcuni verbali vengono annullati perché il verbale spedito in automazione deve riportare delle diciture in alcuni casi, inoltre, vengono annullati con sentenze a dir poco fantasiose. Il quesito è questo per l’articolo 141 ho già avuto una Vostra risposta ma il 142 in merito alla tarature e quanto sopra descritto che si deve fare?
Grazie e scusate il disturbo.

email-Viareggio (Lu)

***

(ASAPS) Per quanto attiene l’accoglimento di ricorsi per le violazioni articolo 142 C.d.S. secondo quanto descritto nel quesito, unica soluzione appare quella di presentare appello in Tribunale contro le pronunce del Giudice di Pace che, pur nell’impossibilità di valutare con esattezza i fatti, appaiono viziate. (ASAPS)

© asaps.it
Lunedì, 08 Marzo 2010
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK