Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 09/03/2011

Rischio nevrosi per gli automobilisti italiani

Secondo un’indagine Doxa - Osservatorio TomTom sugli italiani alla guida, il 49% degli intervistati confessa un aumento dell’aggressività al volante

Foto Blaco-archivio Asaps

(ASAPS), 9 marzo 2011- Secondo un’indagine della Doxa - Osservatorio TomTom, denominata "Guidare nel traffico: problemi e conseguenze sulla salute", gli automobilisti del Belpaese sono spesso vittime di attacchi di nervosismo che sfociano a volte in vere e proprie nevrosi. Tra le cause principali: il traffico, la necessità di raggiungere velocemente una destinazione, il rischio di commettere qualche infrazione o essere coinvolti in un incidente. La ricerca, svolta su un campione di 738 persone tra i 18 ed i 65 anni ha evidenziato che il 49% degli intervistati ha confessato un aumento dell’aggressività alla guida ed il 20% ha avuto almeno un serio attacco d’ansia da traffico a bordo della propria auto. Si tratta di numeri preoccupanti che possono avere conseguenze sulla salute di ogni automobilista sfociando in patologie che riguardano mal di schiena per il 47% dei casi, mal di testa (45%), acidità di stomaco (27%), difficoltà digestive (27%) e problemi respiratori (15%).
A salvarsi dallo stress solo chi è abituato a guidare per lavoro come i tassisti, camionisti e   rappresentanti, per tutti gli altri l’attacco di rabbia è sempre dietro l’angolo. (ASAPS)

 

Mercoledì, 09 Marzo 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK